Home Cronaca Cronaca Italia

Ore 18, in Italia 55 morti (33.530): numero mai così basso dal 2 marzo. Malati: 1474 in meno

0
CONDIVIDI
Capo Protezione civile Angelo Borrelli (foto di repertorio)

Sono 33.530 i morti con coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 55. Lunedì l’incremento era stato di 60.

Un numero di decessi così basso non si registrava dal 2 marzo, quando furono 52. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrati 12. Nella provincia autonoma di Bolzano in Valle d’Aosta, Marche, Umbria, Sardegna, Calabria, Molise e Basilicata non si sono registrati nuovi decessi.

Sono 39.893 i positivi accertati finora e malati, con una diminuzione rispetto a ieri di 1.474. Lunedì il decremento era stato di 708.

Sono 160.092 i positivi accertati finora e guariti, con un aumento rispetto a ieri di 1.737. Lunedì l’incremento era stato di 848.

Il numero complessivo dei positivi accertati finora (compresi morti, malati e guariti) ha quindi toccato quota 233.515.

I dati sono stati comunicati intorno alle 18 di oggi dai responsabili della Protezione civile nazionale.

Ore 18, in Italia 60 morti (33.475): incremento in calo. Malati: 708 in meno di ieri

Dai dati forniti dalla Protezione civile nazionale è emerso anche che sono 408 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia (16 in meno di ieri). Di questi, 166 sono in Lombardia (uno in meno di ieri).

I malati ricoverati con sintomi sono invece 5.916, con un calo di 183 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 33.569, con un calo di 7798 rispetto a ieri.

I tamponi effettuati finora sono 3.962.292, in aumento di 52.159 rispetto a ieri. I pazienti testati sono finora 2.477.302.