Home Cronaca Cronaca Italia

Ore 18: in Italia 101.739 contagi, ma nuovi casi (1648) dimezzati. Morti 11.591 (in rialzo)

0
CONDIVIDI
Coronavirus (foto repertorio fb)

“Dal 20 marzo e’ interessante notare la percentuale di incremento dei nuovi casi positivi rispetto al giorno successivo. Siamo passati da 11% a 2%” pur con un numero di tamponi giornalieri effettuati pressocché uguale.

Lo ha dichiarato intorno alle 18 di oggi Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile e commissario governativo per l’emergenza coronavirus.

“Oggi – ha aggiunto – registriamo 1590 guariti, il dato più alto dall’inizio dell’emergenza coronavirus in un singolo giorno, che porta il totale dei pazienti che hanno sconfitto l’infezione a 14.620”.

Ore 18, in Italia 756 morti (10.779): incremento in calo. 3815 nuovi casi (97.689): in rialzo

Al momento, però, risultano 11.591 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 812. Domenica l’aumento era stato di 756.

L’Italia ha comunque superato i centomila contagi da Covid-19. Da inizio emergenza, il numero delle persone infettate dal coronavirus (comprese le vittime e i guariti) ha raggiunto quota 101.739.

Infatti, risultano complessivamente 75.528 i malati con coronavirus, con un incremento rispetto a ieri di 1.648, che si è tuttavia dimezzato perché domenica l’incremento era stato di 3.815.

In terapia intensiva ci sono al momento 3981 persone (in calo).