Home Cultura Cultura Savona

Oggi si inaugura alla Artender di Alassio la collettiva Blue Liguria

Da oggi 24 artisti di otto nazioni in mostra da Alessandro Scarpati. A presentare l' evento sono Alfredo Sgarlato, Pascal Mc Lee e Carmen Spigno

0
CONDIVIDI
La locandina della mostra

SAVONA. 17 DIC. Dopo il notevole successo ottenuto con la mostra virtuale, organizzata per motivi di sicurezza in periodo di Pandemia, l’ associazione “Amici nell’ Arte” ripropone da oggi agli appassionati “Blue Liguria”, ma questa volta dal vivo.

Si tratta di una importante ed interessante collettiva internazionale di arte contemporanea con opere di 24 artisti di otto nazioni diverse.

L’ inaugurazione della mostra, con la presentazione del critico d’arte Alfredo Sgarlato, è in programma questo pomeriggio alle ore 16 e 30. L’esposizione sarà visitabile, fino al 9 gennaio, presso la Galleria “Artender” di Alassio, passeggiata Cadorna 53, in una incantevole location, a pochi metri dal mare.

“Si tratta – ci ha spiegato Pascal McLee, noto critico ed esperto d’arte- di un progetto artistico-culturale ideato con la collaborazione dei soci del nostro sodalizio. Il pensiero che ci ha ispirato è racchiuso in una frase del celebre e compianto scrittore e giornalista Vittorio Giovanni Rossi, che disse: La Liguria resterà nella storia per il primo uomo che da una roccia a picco sul mare ha fatto uscire un grappolo d’ uva”. Questi i nomi degli artisti presenti: Walter Accigliero, Maidè Aicardi, Cesare Botto, Mario Dabbene, Maria Pia Demicheli, Fabrizia Fantini, Annamaria Giraudo, Guro Hakensen, Caroline Keyn, Domen Lo, Adriana Lohmann, Cristina Mantisi, Caterina Massa, Pascal Mc Lee, Constantin Neacsu, Francesco Pellicanò, Yilli Plaka, Giovanni Proietto, Mariella Relini, Silvio Rosso, Carmen Spigno, Luisa Tinazzi, Angelo Toffoletto e Marie Watle.

Alla collettiva sono stati ammessi artisti di qualsiasi stile e tendenza: non solo opere di pittura dunque, ma anche sculture, ceramiche, fotografie, video-art ed installazioni.

“Gli artisti – ci ha spiegato la nota artista Carmen Spigno che è anche la presidente del circolo- sono stati chiamati ad esemplificare ed esaltare le bellezze e le peculiarità della Liguria mediante la creatività e la cifra stilistica che li contraddistinguono. Opere pittoriche, grafiche, scultoree, ceramiche, fotografiche, di video-art ed installazioni sono presentate al pubblico allo scopo di instillare fiducia in sè stessi e speranza in un futuro migliore, attraverso il lavoro e la collaborazione di ognuno. La Liguria presenta un immenso patrimonio naturale fatto di mare, sole, spiagge, clima, boschi, torrenti, montagne che garantiscono a tutti coloro che la abitano e la visitano un alto grado di benessere, relax e salute.

Ci sono inoltre altri fattori culturali e storici che nei secoli hanno aiutato la popolazione ligure a resistere alle numerose asperità del territorio. Insomma per gli artisti che hanno aderito alla nostra iniziativa c’è stato un ampio spazio per l’ ispirazione”. Anche questa mostra degli Amici nell’Arte ha lo scopo di riuscire a superare la crisi del fragile sistema socio-economico e ambientale in cui viviamo, facendo leva sugli aspetti più profondi e spirituali del nostro animo, esprimendoli attraverso l’arte e la cultura.

Per avere maggiori informazioni sull’ associazione amici nell’Arte e per vedere le opere in mostra è anche possibile visitare direttamente la pagina FB Amici nell’ Arte (che ha avuto finora più di 6 milioni di visitatori), oppure consultare l’ apposito sito tematico https://blueliguria.altervista.org/
CLAUDIO ALMANZI