Home Consumatori Consumatori Genova

Oggi è il Mobility Day, a Genova presidio dalla Prefettura alle 18

0
CONDIVIDI
La Prefettura di Genova

Mobility Day, le Associazioni Liguri dei Consumatori insieme ai Comitati Pendolari fanno propria l’esasperazione di lavoratori, cittadini e turisti che non hanno altra alternativa per muoversi che il trasporto ferroviario e il TPL.

Le Associazioni, pendolari e semplici cittadini hanno promosso per oggi, lunedì 26 luglio, una giornata di mobilitazione per chiedere di approvare un piano straordinario approntato da Regione Liguria e Trenitalia per rispondere all’aumentata domanda di servizio derivante anche dalla gravissima situazione autostradale sia a ponente che a levante e lungo le direttrici dei valichi.

A questa richiesta si sono associati amministratori locali e regionali, operatori economici e semplici cittadini, lavoratori pendolari e turisti con il fermo convincimento che

“Confidiamo – spiegano i promotori dell’iniziativa – in una risposta positiva che attendiamo in settimana ben consci che tale piano straordinario dovrà proseguire ben oltre l’estate sino al completamento dei lavori di messa in sicurezza della rete autostradale e del fatto che l’intero TPL ligure va sostenuto in tale frangente con finanziamenti adeguati.

Infine per quanto attiene le opere infrastrutturali si richiede un coordinamento che eviti decisioni come quelle di chiudere la tratta A10 mentre sono in corso lavori sulla linea ferroviaria dell’area interessata che di fatto provocherà l’isolamento di intere vallate liguri-piemontesi dai collegamenti con Genova.”

L’iniziativa vede anche un presidio, questo pomeriggio, alle 18, sotto la Prefettura, dove una rappresentanza, chiederà di essere ricevuta dal Prefetto per affrontare le problematiche del tema in questione.

L’iniziativa è promossa da: Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codacons, Federconsumatori, Lega Consumatori, Sportello del Consumatore, Comitato Utenti Trenitalia del Ponente, Comitato Pendolari Genova – Milano, Comitato Difesa Trasporti Valli Stura e Orba e Comitato pendolari Sarzana-Val di Magra