Home Cronaca Cronaca La Spezia

Controlli nel fine settimana alla Spezia e a Sarzana

0
CONDIVIDI
I controlli notturni alla Spezia

Uomini della Polizia, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, coordinato da Sostituto Commissario, hanno effettuato diversi controlli del territorio congiunto nelle aree a maggior frequentazione, che è proseguito fino a notte.

Alla Spezia, i controlli si sono concentrati in Piazzetta del Bastione, Piazza Sant Agostino e vie limitrofe fino a via Chiodo e piazza Verdi, sul lungomare fino a porto Mirabello e all’Umbertino.

Interessati anche i giardini pubblici, che sono stati da poco inaugurati.

Nel corso del servizio sono state controllate complessivamente 27 persone, mentre le rafforzate pattuglie della Polizia Municipale spezzina hanno effettuato numerosi controlli amministrativi a pubblici esercizi, elevando 5 sanzioni amministrative e denunciando due stranieri in stato di libertà.

A Sarzana, analogo servizio è stato svolto nelle zone interessate da un maggior flusso di persone, specie di giovani e ragazzi.

Verso le 01.40, un marocchino si rendeva protagonista di un episodio in piazza Garibaldi, per cui interveniva subito la pattuglia di zona: dopo aver avuto un diverbio con il proprietario di un esercizio pubblico per il rifiuto di somministrazione alcolici un paio di ore prima, per cui era stato già denunciato dalla pattuglia della Guardia di Finanza, lo straniero ingaggiava una lite con alcuni giovani che poi degenerava all’indirizzo di un minore di origine nord africana, per futili motivi.

Gli agenti della Volante del Commissariato di Sarzana intervenuti sul posto fermavano l’uomo e lo conducevano negli uffici del Commissariato dove procedevano a denunciarlo all’A.G. per i reati di minaccia aggravata, resistenza a P.U. e porto di oggetti atti ad offendere, sequestrandogli un coltello.

La sua posizione è ora al vaglio dell’Ufficio Immigrazione per i conseguenti provvedimenti di competenza.

Nel corso del servizio sono state controllate complessivamente 23 persone.