Home Cronaca Cronaca Genova

No Green pass a Genova: mille in piazza. Letto un passaggio del Mein Kampf

0
CONDIVIDI
No Green pass, corteo a Genova (foto di repertorio fb)

“Non vogliono più farci vivere. Vogliono farci diventare degli zombie, chiusi in casa. Dobbiamo opporci finché siamo in tempo”.

Con un comizio tenuto dalle scale di Palazzo Ducale, in piazza De Ferrari a Genova, si è iniziata oggi pomeriggio la manifestazione dei ‘No green pass’ ‘No vax’ ‘Free vax’ di Genova.

Oltre a qualche Tricolore e striscione contro il “Green pass” alcuni cartelli rendono omaggio a Giuseppe De Donno, l’ex pneumologo mantovano morto il 29 luglio scorso.

Tra gli slogan “Libertà, libertà”, “no green pass” e “Giù le mani dai bambini”.

Una volta esauriti gli slogan, la folla assembrata nella piazza sotto il palazzo della Regione ha rivolto anche insulti ai media e al governatore ligure Giovanni Toti, chiamato in piazza al confronto con i No vax sul tema di vaccini e Green pass.

Nel corso della manifestazione i partecipanti radunati in piazza De Ferrari hanno raggiunto il migliaio di persone.

Tra gli striscioni anche quello delle “Educatrici e insegnanti per la libertà di scelta”.

Molte le persone che si sono alternate al microfono e tra queste anche qualcuno che ha letto un passaggio di “Mein Kampf” di Adolf Hitler.

Durante la manifestazione, non autorizzata, è stato deciso di organizzare un corteo aperto dallo striscione “Non è no vax contro si vax ma Basso contro Alto”.