Home Cronaca Cronaca Imperia

Niente acqua calda, afgano butta i mobili dalla finestra

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto P. Pastorelli)

C’è poca acqua calda in casa così, per protestare contro il proprietario che gli impone 350 euro di affitto, butta mobili e suppellettili dalla finestra.

A Ventimiglia un afgano con regolare permesso di soggiorno in Italia ha lanciato i mobili dalla finestra per protestare contro il proprietario di casa che gli impone 350 erodi affitto malgrado ci sia poca acqua calda.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri con l’uomo ha detto di pagare 350 euro al mese di affitto ma di non poter godere appieno dei servizi essenziali come l’acqua calda.

Sono in corso accertamenti per verificare la regolarità del contratto di affitto.

Sotto le finestre dell’appartamenti sono in corso lavori per il rifacimento dell’asfalto e quindi non ci sono stati passanti feriti o auto danneggiate.