Home Sport Sport Genova

Napoli-Genoa 1-0, Albiol condanna il Grifone

0
CONDIVIDI

Sconfitta con onore per il Genoa che al cospetto del Napoli vice capolista cede per 1-0 ma tiene bene il campo anche grazie ai legni della propria porta.

Nella prima frazione Grifone propositivo con Bertolacci prima dalla distanza e poi con Pandev e Spolli di testa che vanno vicino a battere Reina. Anche i campani si rendono molto pericolosi con Allan e con un palo colto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La ripresa si riapre con gli azzurri molto pericolosi con Meertens che coglie il palo con un tiro a giro sul secondo palo. La partita la sblocca chi meno te lo aspetti: Albiol di testa sul primo palo devia in porta e batte Perin segnando il gol che decide il match.

fc

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik (20′ st Zielinski); Callejon (40′ st Rog), Mertens (35′ st Milik), Insigne
A disp: Sepe, Rafael, Maggio, Milic, Diawara, Ounas, Machach, Tonelli All. Sarri

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi (33′ st Rossi), Lazovic (16′ st Taarabt), Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Pandev (21′ st L. Rigoni), Galabinov
A disp: Lamanna, Zima, Lapadula, Rossettini, El Yamiq, Migliore, Bessa, Pereira, Medeiros All. Ballardini

Arbitro: Pasqua di Tivoli (VAR Tasso)
Rete: 27′ st Albiol
Ammoniti: Laxalt, Rosi (G), Zielinski (N)
Note: 30mila spettatori circa di cui 400 ospiti. Osservato un minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio per la scomparsa di Luigi Necco. Angoli: 8-3. Recupero: 1′ pt, 3′ st