Home Spettacolo Spettacolo Savona

Musica Internazionale al lume delle stelle, a Celle

0
CONDIVIDI
Musica Internazionale al lume delle stelle, a Celle

Concertando in famiglia” a Celle nella Chiesa di San Michele Arcangelo stasera alle ore 21:45

Il secondo concerto della XX Rassegna di Musica Internazionale “Al lume delle stelle” organizzata dall’Associazione Panta Musica di Imperia e in programma nel savonese, si terrà domenica 16 agosto 2020 a Celle Ligure, nella Chiesa parrocchiale San Michele Arcangelo, con inizio alle ore 21:45 e con l’esplicativo titolo: “Concertando in famiglia”.

Protagonisti della serata una famiglia di musicisti così composta:

– Michele Croese, Direttore artistico e organo; – Izabela Szlachetko, flicorno; Francesco Croese, violino; – Magdalena Croese, flauto traverso.

L’ingresso ai concerti è gratuito e regolamentato dalle norme di sicurezza relative all’emergenza sanitaria Covid-19. È consigliata la prenotazione all’indirizzo: info@agatidiperinaldo.org Direzione artistica: Michele Croese.

Programma:

– Johann Sebastian Bach (1685-1750) Corale “Wachetauf, ruftuns die Stimme” BWV 140 (Rielaborazione a 4 di M. Croese);

– Benedetto Marcello (1686-1739) Sonata per Flauto e basso continuo op. II n. 2;

– Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) Sonata per strumento da tasto (Ricostruzione di M. Croese);

– Georg Frederic Handel (1685-1759) TrioSonataper Flauto Violino e Organo (Rielaborazione di M. Croese);

– Tomaso Albinoni Adagio per flicorno e organo;

– Niccolò Paganini (1782-1840) La clochette per violino e organo;

– Johann Sebastian Bach (1685-1750) Corale “Jesus bleibet meine freude” BWV 147 (Rielaborazione a 4 di M. Croese).

«La Rassegna di Musica Internazionale “Al lume delle stelle” nasce nel 2001 a Perinaldo (IM), incantevole borgo del ponente ligure (celebre per aver dato i natali a Giovanni Domenico Cassini, astronomo di Luigi XIV), con l’intento di promuovere la diffusione della cultura musicale e valorizzare suggestivi e peculiari luoghi storici ed artistici. Dal 2001 fino ad oggi ha visto protagonisti centinaia di artisti in diverse formazioni, provenienti da tutto il mondo e con un repertorio di ampio spettro, dalla musica antica fino ai più recenti ed accreditati compositori del Novecento. A partire dal 2014 il progetto “Al lume delle stelle” si è esteso al di fuori dei confini originali, con l’intento di realizzare un itinerario ideale, tra le province di Imperia e Savona, volto a catturare l’interesse di quanti possano rivelarsi curiosi di riscoprire luoghi dove storia, cultura e bellezze naturali si uniscono in modo unico e sorprendente.»

Izabela Szlachetko ha terminato gli studi musicali superiori presso l’Accademia “Chopin” di Varsavia e conseguito il diploma di tromba anche presso il Conservatorio “Paganini” di Genova. Ha seguito corsi di perfezionamento con Anatolij Sielianin e Sandro Verzari. Ha tenuto concerti come solista, con ensemble strumentali e con orchestre in tutta Europa. Svolge attività concertistica in duo con Michele Croese, con il quale ha suonato presso sedi ed istituzioni prestigiose. Dal 2001 è docente titolare di tromba presso l’Istituto Statale Comprensivo di Varazze (SV) e presso il Liceo Musicale di Albenga (SV). Ha pubblicato due cd in duo con Michele Croese: Musica Instrumentalis. Sonate e concerti per tromba e organo nel Secolo di Giovanni Domenico Cassini, Intersound 2001; Il giardino di Armida, contenente concerti (Le quattro Stagioni in versione organistica) e sonate di Vivaldi, Loeillet, Telemann e Chedeville, trascritte per tromba e organo da Michele Croese.

Magdalena Croese. Nata a Genova nel 2008, ha iniziato nel 2017 lo studio del flauto traverso con il M. Gianni Rivolta, presso la Banda Musicale Città di Cogoleto, città dove frequenta la classe di flauto nella Scuola Secondaria di primo grado ad indirizzo musicale. Studia anche, da alcuni anni, danza classica con Giovanna Badano, presso l’Associazione Sportiva Dilettantistica Danzastudio Varazze e canto moderno con la Prof.ssa Valeria Bruzzone. Ha al suo attivo numerose partecipazioni a spettacoli musicali nelle discipline che predilige.

Michele Croese si è diplomato in pianoforte, organo e composi-zione organistica, clavicembalo, musica corale e direzione di coro. È il direttore artistico del Festival Organistico Internazionale “Agati in concerto” e della Rassegna Musicale Internazionale “Al lume delle stelle”. Unisce ad un’intensa attività musicale concertistica, la ricerca su letteratura e musica. Nel 2007 ha conseguito il PhD in Lingue e culture comparate presso l’Università di Genova, dove nel 2009 ha lavorato ad un progetto di ricerca su Michelangelo Rossi. Ha pubblicato due monografie su Dante-Bach e Tasso-Monteverdi e numerosi saggi. Ha curato la pubblicazione di due sonate di Mozart per strumento da tasto, ricostruite sulla base di alcuni frammenti (Cordero, Genova 2014). Da sempre interessato alla didattica strumentale, è docente titolare di Pianoforte presso l’Istituto Statale Comprensivo di Albenga (SV).

Francesco Croese. Nato a Sanremo nel 2003, ha iniziato lo studio del violino nel 2010 con il M.o Cristian Budeanu. Dal 2014 al 2018 ha studiato a Genova con il M.o Joseph Levin. Dal 2018 è allievo del M.o Valerio Giannarelli, presso il Conservatorio di Genova. Ha frequentato corsi di perfezionamento con i M.i Roberto Ranfaldi, Silvio Bresso, Giacomo Agazzini e con il M.o Uto Ughi, che ha espresso vivo apprezzamento per il suo talento e la sua preparazione tecnica. Ha conseguito il primo premio assoluto nella propria categoria in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Si è esibito in numerosi concerti nell’ambito di festival musicali (cfr. http://www.agatidiperinaldo.org/Allumedellestelle.htm  e www.agatiperinaldo.org).

Prossimi appuntamenti:

– 23 agosto 2020, ore 21:15 nella Chiesa Parrocchiale di Perinaldo (IM): concerto “Da Bach al primo Novecento: un affascinante itinerario musicale in una veste timbrica inedita e suggestiva” con Ivana Zecca, clarinetto e Jorge A. Bosso, violoncello.

– 5 settembre 2020, ore 21:15 nell’Oratorio di N. S. Assunta, Concerto di “Due Flauti e Pianoforte”: Giovanna Savino e Matteo Cagno, Flauto; Emanuela Cagno, Pianoforte.