Home Consumatori Consumatori Mondo

Multa da 520 euro perchè guida in Italia auto monegasca del datore di lavoro

0
CONDIVIDI
Il Principato di Monaco

Un operaio ventimigliese, impiegato nel Principato di Monaco, che guidava l’auto con targa monegasca del suo datore di lavoro è stato multato per 520 euro ed il libretto di circolazione gli è stato ritirato.

La legge vieta a chi è residente in Italia di guidare auto con targhe extra Ue.

Per questo fatto arriva una denuncia da parte della Consulta ligure dei frontalieri che evidenziano come la norma penalizzi gli italiani che lavorano nel Principato mentre quelli assunti in Francia possono circolare se in possesso di una delega del datore di lavoro.

L’operaio ora dovrà pagare una multa di circa 520 euro entro 5 giorni per evitare che salga a 2.500 euro e dovrà anche usare targhe provvisorie per riportare l’auto nel Principato.