Home Politica Politica Genova

Medio Ponente, ora Crivello e Pd copiano la Lega: sì a ordinanza anti alcol. Ma sbagliano zona

0
CONDIVIDI
Alcol e degrado ai Giardini Melis di Cornigliano (foto di repertorio)

“Dopo aver bocciato a dicembre la nostra mozione sull’ordinanza anti alcol a Cornigliano, i consiglieri municipali della lista civica di sinistra “Il prossimo Medio Ponente progetto civico Crivello sindaco” ora ne hanno proposta una uguale su Sestri Ponente con l’appoggio del Pd“.

Lo ha dichiarato oggi la capogruppo municipale del Medio Ponente, Teresa Lapolla (Lega).

“Dopo anni di nullafacenza in tema di sicurezza – ha spiegato ironica Lapolla – ora vorrebbero l’intera delegazione ‘militarizzata’ anche se ogni territorio ha le sue esigenze.

L’abuso di alcol su Cornigliano ha giustificato l’ordinanza del Comune, vista la presenza di molti mini market etnici che vendono alcol H24 pure a minorenni. In questo caso si tratta di una situazione emergenziale ben diversa da quella di Sestri Ponente e che, peraltro si dilunga da anni. Occorre fare le cose con buonsenso e non per meri motivi ideologici.

L’assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino ha effettuato più  sopralluoghi a Sestri Ponente, confrontandosi con la cittadinanza. Ha quindi ben compreso le problematiche del quartiere, che ovviamente necessitano di rimedi diversi rispetto a Cornigliano. Per esempio, l’aumento del numero degli agenti di Polizia Locale è uno di quelli.

Un’ordinanza anti alcol a Sestri Ponente sarebbe fortemente limitante anche in caso di eventi e manifestazioni, che da sempre animano la delegazione soprattutto nella bella stagione e di conseguenza sarebbe dannosa per il tessuto commerciale delle attività genovesi. Noi della Lega siamo sempre stati a favore del commercio sano”.