Home Consumatori Consumatori Genova

Liguria, -8,2% nel valore degli immobili oggetto di mutuo

0
CONDIVIDI
Liguria, -8,2% nel valore degli immobili oggetto di mutuo

Qual è stato l’impatto del Covid-19 sul mercato degli immobili residenziali in Liguria?

Secondo l’analisi condotta da Facile.it e Mutui.it su un campione di oltre 9.300 richieste di finanziamento raccolte nella regione, nel corso del quarto trimestre 2020il valore medio degli immobili oggetto di mutuo è diminuito dell’8,2% rispetto all’anno prima, stabilizzandosi a 180.600 euro.

Tra gli elementi che hanno determinato il calo del valore medio degli immobili oggetto di finanziamento vi è anche, oltre alla ridotta capacità di spesa degli acquirenti, la scelta di molti di loro, maturata dopo l’esperienza del primo lockdown, di cercarecase più ampie e con spazi all’aperto, in zone periferiche o nelle province, dove il costo al mq degli immobili è mediamente più contenuto.

Ma quali sono i valori medi dei mutui richiesti nelle diverse province della Liguria? A livello regionale chi si è rivolto ad un istituto di credito ha cercato di ottenere, in media, poco più di 127.418 euro, valore leggermente superiore rispetto a quello rilevato nel 2019 (+0,2%). La graduatoria provinciale vede al primo posto gli aspiranti mutuatari di Savona (144.232 euro), seguiti da quelli di Imperia (131.646 euro) e di La Spezia (131.135 euro). ). Chiudono la graduatoria della Liguria i richiedenti mutuo della provincia di Genova, che hanno presentato domanda di finanziamento per importi medi pari a 120.470 euro.

fonte Facile.it e Mutui.it