Home Sport Sport Genova

La Pro Recco verso la Final Eight: da affrontare Spandau, Olympiacos e Dubrovnik

0
CONDIVIDI
L'allenatore della Pro Recco, Gabi Hernandez (foto Flash)

Sono Spandau 04, Olympiacos e Jug Dubrovnik, gli ultimi ostacoli che la Pro Recco dovrà affrontare verso la Final Eight di Belgrado.

Ii ragazzi di Hernandez proveranno a superarli da domani, ad Ostia, nell’ultimo concentramento di Champions League.

Partita con i tedeschi che inizialmente era stata annullata per alcuni casi di positività al Covid-19, poi scomparsi nei test successivi.

Così, se le negatività all’interno dello Spandau 04 saranno confermate nei tamponi di oggi, si giocherà regolarmente.

I biancocelesti hanno già strappato il biglietto per le finali e alla luce dei sei punti di vantaggio sulla seconda, lo Jug Dubrovnik, sono vicini a blindare il primato nel girone A che garantirebbe un quarto di finale sulla carta più agevole contro la quarta classificata del gruppo B.

“Con la qualificazione in tasca il primo posto diventa il prossimo obiettivo da centrare – spiega Hernandez – ma non dà la sicurezza di nulla, ma è sempre meglio arrivare primi che secondi.

Ci aspettano partite complicate, lo Spandau 04 ha dimostrato di essere in crescita e contro Olympiacos e Jug troveremo maggiori difficoltà rispetto all’andata: li avevamo affrontati pochi giorni dopo il preolimpico, una competizione tosta che sottrae tante energie mentali.

La mia squadra, comunque, si è sempre fatta trovare pronta e mi aspetto che lo farà anche questa volta. Stiamo lavorando bene, abbiamo un livello di motivazione molto alto e sono fiducioso per queste ultime gare di Champions”.

Ecco il programma dei biancocelesti (partite in diretta su Sky Sport):

lunedì 19 aprile, ore 15:15, Spandau 04 – Pro Recco

martedì 20 aprile, ore 20:15, Pro Recco – Olympiacos

mercoledì 21 aprile, ore 20:15, Jug Dubrovnik – Pro Recco.