Home Cronaca

La Municipale di Loano contro gli affitti per i turisti in nero

0
CONDIVIDI

Continua il lavoro degli agenti della polizia municipale di Loano per contrastare il fenomeno degli appartamenti ad uso turistico affittati “in nero” in concorrenza sleale con quelle regolarmente registrate.

Tra dicembre 2017 e gennaio 2018 gli uomini coordinati dall’assessore alla polizia municipale Enrica Rocca ed il comandante Gianluigi Soro hanno sottoposto a controllo altre 25 case vacanze, tutte pubblicizzate tramite annuncio su diverse piattaforme.

Al termine degli accertamenti, sono stati emessi ben 14 verbali per mancata comunicazione alla Regione dell’attività di AAUT (Appartamenti in Affitto ad Uso Turistico) tramite lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune. In totale sono state elevate sanzioni per 28 mila euro.

Tra gli annunci esaminati anche quello relativo ad un appartamento poi risultato inesistente: l’immagine a corredo della pubblicità, infatti, ritraeva una camera d’albergo e non ad un alloggio realmente disponibile. Durante i controlli gli agenti hanno anche rilevato alcune irregolarità edilizie (due frazionamenti immobiliari non comunicati né all’ufficio tecnico né all’ufficio tributi del Comune) ed una falsa residenza (l’appartamento era stato dato in affitto pur risultando come prima casa).