Home Cultura Cultura Savona

La Mare Tempestoso porta Waller alla “San Michele” di Albenga

0
CONDIVIDI
Una calda estate ai Ponti di Madison County

SAVONA. 10 APR. Appuntamento da non perdere ad Albenga per gli appassionati di recitazione: sabato pomeriggio, alle ore 16, alla Clinica San Michele. E’ in programma la rappresentazione del testo: “ Una calda estate ai ponti” da parte della Compagnia Teatrale Amatoriale “Mare Tempestoso”.
Alla Casa di cura ‘San Michele’, in viale Pontelungo, la Compagnia teatrale, guidata dall’ infaticabile capocomico Giuseppe Grieco, presenterà un interessante testo scritto ed adattato dallo stesso Grieco, partendo dal romanzo “I ponti di Madison County” di Robert James Waller.

“Si tratta- ci ha spiegato il noto giallista ed editor Armando D’Amaro- di un testo molto interessante. Partendo dal romanzo di Waller, Grieco ha estrapolato, attreverso una sua libera riduzione, dialoghi e descrizioni che potessero essere rappresentate adeguatamente dalla sua compagnia che, pur essendo formata da dilettanti, propone sempre testi di rilievo.Ne è stato così stato ricavato un testo che, pur nella sua brevità, riesce a conservare e ben rappresentare alcune delle svariate sensazioni ed atmosfere che il famoso romanzo di Waller riesce a creare”.

La “Mare Tempestoso” fa parte dell’ associazione culturale ‘Symbol 2000’, con sede ad Albenga e guidata da Vincenzo Bolia. Il gruppo teatrale è anche legato alla Uilt, l’ Associazione Italiana del tempo Libero che si occupa in particolare di Teatro.
Sul palco saliranno Angela Repetto, Sabrina Bordone, Gianfranco Piastra (narratore) e lo stesso Giuseppe Grieco. Le musiche saranno scelte a cura di Sabrina Bordone.

L’evento è organizzato con la collaborazione della Uildm (Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare) di Albenga ed ha anche lo scopo di raccogliere fondi per questa associazione.

Ancora una bella iniziativa dunque del professor Nicola Nante nella “Città delle Torri”: il generoso ed illuminato medico ingauno ha infatti deciso di ospitare alla San Michele questa rappresentazione: lo spettacolo non è rivolto soltanto agli ospiti della struttura sanitaria, ma anche alla cittadinanza sensibile alle tematiche legate alla disabilità.

La “San Michele” rappresenta un patrimonio non solo sanitario, ma anche culturale e storico per la “Città delle Torri”.
La struttura sanitaria di Pontelungo venne inaugurata il 20 ottobre 1964 dai coniugi Libero e Maria Rosa Nante ed è ancora oggi dopo 55 anni uno dei fiori all’ occhiello della sanità ligure.
CLAUDIO ALMANZI