Home Cronaca Cronaca Genova

Insegnante morta dopo vaccino AstraZeneca, famigliari autorizzano donazione organi

0
CONDIVIDI
Policlinico San Martino di Genova (foto di repertorio fb)

I famigliari dell’insegnante genovese morta stamane a 32 anni per un’emorragia cerebrale, dopo che lunedì 22 marzo era stata vaccinata con Astrazeneca e venerdì scorso era stato registrato l’esordio sintomatologico della trombosi con emorragia cerebrale, hanno acconsentito alla donazione degli organi.

Lo hanno comunicato oggi pomeriggio i responsabili del policlinico San Martino di Genova a seguito dell’assenso, da parte dei genitori della giovane paziente deceduta, alla divulgazione della notizia.

Fimmg: 10% liguri ha disdetto, in UK numero morti identici per Astrazeneca e Pfizer

Trombosi insegnante vaccinata con AstraZeneca: 32enne morta stamane al S. Martino

Trombosi insegnante vaccinata con AstraZeneca, Toti: avviati accertamenti

Insegnante 32enne vaccinata con Astrazeneca, in Rianimazione al San Martino