Home Cultura Cultura Genova

Inaugurato oggi al Porto Antico il nuovo studio Acquario del Tg dei ragazzi Mediaset

0
CONDIVIDI
porto antico

E’ stato inaugurato oggi al Porto Antico di Genova il nuovo studio del Tg dei ragazzi. La fortunata esperienza di scuola televisiva, a livello nazionale, studiata per i giovanissimi ha una nuova sede, all’interno dell’Acquario di Genova, in uno spazio appositamente realizzato.

Nato nel 2015 dalla collaborazione tra Porto Antico di Genova e Mediaset, il Tg dei ragazzi, ideato da Guglielmo Fiamma, noto autore di programmi come Bim Bum Bam, Ciao Ciao, Le Iene e Scherzi a parte, e Carlo Gorla, direttore Promozione e Sviluppo dei Programmi Informazione Mediaset, sotto la supervisione dello stesso Fiamma e la guida di esperti professionisti – Silvia Mastrangelo per la parte redazionale e Luca Bozzo per la parte tecnica – rappresenta una straordinaria opportunità formativa per decine e decine di ragazzi dai 10 ai 15 anni. Dopo un periodo iniziale più teorico, i ragazzi possono infatti cimentarsi in tutte le fasi di produzione del Tg, dalla regia alla ripresa, dalla conduzione alla scrittura dei testi, in un’atmosfera divertente quanto partecipata, tesa a valorizzare il lavoro di equipe. Lo stage ha la durata complessiva di 3 mesi, con un impegno settimanale di 2 ore.

Con lo spostamento della Città dei bambini sotto l’Acquario – la nuova sede riaprirà con un’anteprima in tarda primavera per andare a regime entro fine anno – anche lo studio televisivo è stato rinnovato. Invariato l’orario di messa in onda del tg, in programma tutte le domeniche su TgCom24 alle16.30.

Oggi, per festeggiare l’avvenimento, lo studio, che da oggi si chiamerà “Acquario”, ha ospitato la diretta di “Fatti e misfatti” con il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il presidente di Porto Antico di Genova Mauro Ferrando, intervistati dal direttore del TGCom24 Paolo Liguori.

“Il Tg dei ragazzi è un fiore all’occhiello nelle attività di Porto Antico – ha sottolineato Mauro Ferrando – e siamo lieti di confermare la consolidata collaborazione con Mediaset per proseguire e implementare una esperienza straordinaria che ha accompagnato molte delle nostre attività e dato una ribalta nazionale a importanti eventi della città. L’avvicinamento dello studio all’Acquario, e sempre all’interno dell’area di Porto Antico, rappresenta un ulteriore contributo volto a connotare e rivitalizzare l’area di Ponente del comprensorio”.

“Sono molto felice di ospitare all’interno di TgCom24 – ha affermato Paolo Liguori – questo prodotto che si è fatto valere in questi anni anche dal punto di vista professionale, pur condotto e ideato da giovanissimi, e che oggi rinnova la sua location, Nell’Acquario i “giovani giornalisti” nuoteranno come pesci”.

“Il ringraziamento più autentico – ha dichiarato Carlo Gorla – va al Porto Antico di Genova, nelle persone del presidente Mauro Ferrando e del direttore generale Gilberto Gagliardi, per aver portato avanti il progetto del Tg dei Ragazzi, confermando questa fantastica avventura”.

“L’Acquario di Genova è da sempre attento a creare un rapporto privilegiato con le nuove generazioni affinché possano imparare ad amare e rispettare l’ambiente – ha ribadito Beppe Costa, presidente e amministratore delegato di Costa Edutainment – e poter ospitare il Tg dei ragazzi non poteva che vederci entusiasti. La collaborazione già avviata in questi anni potrà svilupparsi ulteriormente con l’ideazione di percorsi didattici per ragazzi che uniscano la realizzazione di un tg e l’attenzione ai temi di salvaguardia dell’ambiente”.

“Ho seguito l’avventura del Tg dei Ragazzi a Genova fin dall’inizio – ha concluso il presidente della Regione – e sono orgoglioso di esserci anche oggi, per l’inaugurazione del nuovo studio all’interno dell’Acquario, un luogo simbolo della nostra città e anche di educazione per i più giovani. Qui i ragazzi imparano a rispettare il mare, una delle ricchezze più preziose del nostro Paese e da oggi qui potranno continuare a scoprire e raccontare storie e notizie, in questa piccola scuola di giornalismo che per prima cosa insegna a guardare il mondo con occhi diversi e magari formerà qualcuno dei nuovi professionisti del futuro. Ringrazio Porto Antico di Genova Spa per continuare a credere e sostenere questa iniziativa”.