Home Cultura Cultura Savona

Inaugurata alla Artender di Alassio Il Piacere nei libri

L’esposizione si snoda attraverso un percorso poetico visivo di oltre settanta opere tra ex libris e libri d’artista di autori nazionali ed internazionali

0
CONDIVIDI
La locandina della collettiva alla Artender di Alassio

ALASSIO – E’ stata inaugurata ieri sera nella “Città del Muretto”, presso la Galleria Artender di Alessandro Scarpati, la interessante collettiva “Il Piacere nei libri”. Si tratta di una rassegna internazionale di arte erotica dagli ex libris ai libri d’artista.

La mostra, che è curata e ideata da Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma, è stata promossa da Lineadarte Officina Creativa in collaborazione con la Biennale del Libro d’Artista, gli Assessorati Cultura e Turismo del Comune di Napoli e del Comune di Alassio, ed in collaborazione con Accademia Kronos e con Fiorella Santoro promoter dell’evento. L’esposizione si snoda attraverso un percorso poetico visivo di oltre settanta opere tra ex libris e libri d’artista di autori nazionali ed internazionali, con un riflettore sempre ben puntato sugli artisti napoletani.

Questi i nomi degli artisti protagonisti della mostra: Benna, Marco Bevilacqua, Rovena Bocci, Angela Caporaso, Antonio Carbone, Antonio Cariola, Umberto Carotenuto, Rosaria Cecere, Daniela Chionna, Cobàs, Maria Grazia Colonnello, Pál Csaba, Giampietro Cudin, Anna Maria Cutolo, Fabien Claude, Maria D’Apuzzo, Gianfranco De Micheli, Concetta De Pasquale, Lucia Di Miceli, Marcello Diotallevi, Georges Wolinski, Majka Dokudowicz, Giovanna Donnarumma, Emily Joe, Maurizio Esposito, Sara Fedeli, Federica Feleppa, Laura Felici, Echenique Felipe Alarcón, Ilaria Feoli, Ivan Piano, Francesco Festa, Ilde Gadoni, Luigia Giovannangelo, Salvatore Giunta, Kevin Hristo, Gennaro Ippolito, Benedetta Jandolo, Erika Ledonne, Silvana Leonardi, Lidia Letizia, Stefania Liccardo, Oronzo Liuzzi, Cinzia Lo Russo, Ruggero Maggi, Marcela Makrucz, Maria Manna, Michele Morlocu, Maria Grazia Medda,, Monica Michelotti, Annalisa Mitrano, Maryana Myroshnychenko, Emanuel Palermo, Linda Paoli, Alexey Parygin, Levozan Hilda Paz, Yaguez Pepe, Ilaria Pergolesi, Adriana Pigantaro, Veronique Pozzi Painé, Maria Stefania Reitano, Ina Ripari, Mario Romano, Sabine Rubatscher, Giovanni Ruggiero, Diego Sabbelico, Sara Savini, Roberto Scala, Natalia Tcilevich, Maria Tirotta, Adriana Tomasello, Marisa Traettino, Aristotelis Triantis, Ilia Tufano, Diana Isa Vallini, Sonia Vecchio, Rosanna Veronesi, Claudia Vianello, Pepe Yagües, Lucrezia Zaffarano, Simonetta Zanuccoli, Livio Billo e Maria Antonietta Letizia.

Come diceva lo scrittore Pisanus Fraxi “Il desiderio di possedere ciò che è proibito è forte nell’uomo quanto nel bambino, nel saggio quanto nello sciocco”. L’eros ha da sempre sedotto l’arte. In un’epoca dove di immagini sessuali si fa abuso, la mostra vuole essere uno spazio-tempo dove poter confrontarsi su materiale artistico, senza falsi moralismi attraverso la visione e la rappresentazione dell’Eros negli ex libris e nei See Less.

La mostra sarà visitabile fino a mercoledì 15 settembre, con il seguente orario: dalle ore 18 alle ore 23. A sostenere l’evento sono gli sponsor alassini Gelateria Perlecò, Fioroni Nino e Macelleria Salumeria Antichi Sapori.

CLAUDIO ALMANZI