Home Politica Politica Italia

Imprese, Rixi: Governo non ha garantito diritto mobilità, treni e aerei ancora in lockdown

0
CONDIVIDI
Deputato genovese Edoardo Rixi (Lega)

“Da lunedì 18 tutte le imprese di fatto hanno potuto riaprire, ma il Governo ha fatto poco o nulla per garantire alle imprese e ai lavoratori il diritto di mobilità”.

Lo ha dichiarato oggi il deputato genovese e responsabile nazionale Infrastrutture della Lega Edoardo Rixi, che ha presentato un ‘question-time’ alla Camera nei confronti della ministra Paola De Micheli (Pd) sulle iniziative per il potenziamento dei collegamenti aerei e ferroviari operativi tra capoluoghi di regione.

“Infatti – ha spiegato Rixi – l’Italia è ancora sospesa in un ‘lockdown’ dovuto agli ancora insufficienti collegamenti aerei e su ferro, anche tra capoluoghi di regione.

A ciò si aggiunga che, dopo un insensato stop di settimane nei cantieri sulle autostrade, da lunedì sono ripartiti anche i lavori che hanno come conseguenza la riduzione delle carreggiate sulla rete autostradale.

Abbiamo avuto una diminuzione dell’88% delle Frecce Trenitalia, passate da 297 alle 38 attuali, un meno 95% dei posti a sedere a cui si aggiunge la minore disponibilità per i distanziamenti.

Chiusi molti aeroporti tra cui Linate, Venezia Firenze, Verona e Trieste.

Da diverse città, come Genova, in cui l’aeroporto è formalmente aperto, è impossibile fare un viaggio di lavoro su Roma in giornata per gli orari incompatibili ai ritmi di lavoro, senza peraltro alternative adeguate via ferrovia.

Pensiamo anche a grandi aziende come Fincantieri, che hanno sedi a Trieste, Genova, Ancona e oggi sono di fatto isolate dalla mancanza di collegamenti con Roma.

Il Governo, che fino a ora non ha messo la giusta attenzione su questo aspetto indispensabile per la ripresa dell’economia, deve dare garanzie sulla riattivazione di tutti i servizi.

Alitalia, che dallo Stato ha preso e prenderà importanti sovvenzioni come compagnia di bandiera, deve garantire il diritto alla mobilità alle imprese e a chi ha il diritto di muoversi per lavoro”.

Lo ha dichiarato il deputato e responsabile nazionale Infrastrutture della lega Edoardo Rixi, che ha presentato un question time oggi alla Camera al ministro alle Infrastrutture De Micheli sulle iniziative per il potenziamento dei collegamenti aerei e ferroviari operativi tra capoluoghi di regione.