Home Cronaca Cronaca Genova

Imbrattano muri e reagiscono alla Polizia: arrestati due ultras genoani

Rapallo, tenta il furto in una villetta: arrestato dalla polizia
Un intervento delle Volanti della Polizia (immagine di repertorio)

E’ successo ieri sera in via Armenia. Accerchiata da una trentina di ultras una pattuglia della Polizia locale

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato due ultras genoani, un 47enne e un 20enne per resistenza a Pubblico Ufficiale e il ventenne anche per lesioni personali aggravate.

Inoltre i due sono stati denunciati per violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale e il 47enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Ieri sera alcune volanti dell’UPGSP e del Commissariato San Fruttuoso, sono intervenute nei pressi del club del Genoa di Via Armenia dove una pattuglia della Polizia Locale, che era  intervenuta a seguito della segnalazione di un gruppo di persone che stava imbrattando la via con vernice ed accendendo fumogeni, era stata accerchiata da una trentina di ultras.

Accortisi dell’arrivo della Polizia, i tifosi si sono repentinamente dispersi, ma due di loro sono stati raggiunti e fermati nelle vie limitrofe. Hanno, però, opposto una violenta resistenza nel chiaro intento di sfuggire alla Polizia.

Un poliziotto durante questa fase è dovuto ricorrere alle cure mediche (3 gg. di prognosi).

Durante i controlli il 47enne è stato trovato in possesso di un tubo rigido in materiale plastico e diversi adesivi a tema calcistico, mentre il 20enne aveva nello zaino indumenti sporchi di vernice.

Da un sopralluogo effettuato nella zona disseminata da cocci di bottiglie di birra sono stati rinvenuti in un cassonetto i rulli ed un secchio di vernice ancora fresca identica a quella degli indumenti trovati nello zaino di uno dei due arrestati.

Stamattina il processo per direttissima.