Home Politica Politica Genova

Il Pci aderisce al presidio sotto il Comune contro l’anagrafe anticomunista

0
CONDIVIDI

“La federazione genovese del Partito comunista italiano aderirà al presidio organizzato per domani davanti al Comune dai Giuristi Democratici, per chiedere di ritirare l’ordine del giorno per l’istituzione di un’anagrafe anticomunista presentato dal centrodestra e approvato la scorsa settimana.

Parteciperemo per sottolineare la grande funzione storica che il Partito comunista italiano con i suoi dirigenti ha svolto, dal contributo determinante nella lotta partigiana alla scrittura della nostra carta costituzionale, sempre ispirati dai valori dell’antifascismo, dell’uguaglianza, della libertà e della democrazia.

Contrastiamo fermamente ogni tentativo di equiparare i crimini nazifascisti alle lotte e alle conquiste dei comunisti per la giustizia e la dignità dei lavoratori e degli sfruttati”.

Lo hanno riferito oggi i responsabili della segreteria del Partito Comunista Italiano-Federazione di Genova. L’appuntamento è alle 15.

Pc: a Genova infame equiparazione tra comunismo e nazifascismo, vergogna

Genova riconosce la storia e i milioni di morti: comunismo equiparato a nazifascismo