Home Politica Politica Genova

I non violenti Antifascisti: piazza Alimonda diventi piazzale Loreto 2.0

0
CONDIVIDI

“Che Piazza Alimonda diventi Piazzale Loreto 2.0!”.

Dopo che venerdì scorso quelli di CasaPound avevano denunciato le minacce degli antagonisti antifascisti anche ad alcune loro militanti, questo é uno dei tanti slogan pubblicati su Facebook dai sedicenti non violenti di “Antifascisti in rete” che hanno annunciato la loro partecipazione all’evento organizzato oggi alle 16 dagli estremisti di Genova Antifascista a due passi dalla sede della formazione politica di estrema destra in via Montevideo a Genova.

Già l’altro giorno quelli di Genova Antifascista avevano chiamato alla mobilitazione i loro sostenitori con quest’altro slogan: “Le strade sono nostre”.

Intanto, se i militanti della destra hanno a loro volta organizzato una Festa del tesseramento in risposta alle provocazioni degli antagonisti di sinistra,  la questura ha annunciato l’impiego di cento poliziotti e carabinieri per garantire l’ordine pubblico durante lo svolgimento dei due eventi.

Infatti, non è stato possibile vietare la manifestazione di piazza degli antagonisti antifascisti.

Si preannuncia quindi un sabato pomeriggio “caldo” e disagi per i genovesi che abitano o transiteranno in zona Foce.