Home Politica Politica Genova

Green pass, Toti: bene la scelta di Draghi, ma stop discoteche nota stonata

0
CONDIVIDI
Fiera di Genova, Toti riceve la prima dose del vaccino anti Covid di AstraZeneca (foto d'archivio)

“In Liguria abbiamo raggiunto quota 5500 vaccini prenotati in due ore. È il segnale che sempre più italiani stanno scegliendo la migliore strada percorribile e la scelta di usare il ‘Green pass’ è stato, senza dubbio, un incentivo. Bene, infatti, ha fatto il premier Draghi a ribadire oggi in conferenza stampa l’importanza dei vaccini come arma per combattere il coronavirus”.

Lo ha dichiarato ieri sera il governatore ligure Giovanni Toti.

Il Governo – ha aggiunto Toti – ha fatto una scelta equilibrata, limitando il ‘Green pass’ ad alcune attività, quelle ritenute più a rischio rispetto alla possibilità di nuovi contagi.

La nota stonata è però quella sulle discoteche, uniche a rimanere chiuse anche per chi si è vaccinato a differenza delle altre attività per cui è previsto l’accesso solo ai titolari di ‘Green pass’.

Il mio auspicio è che queste decisioni siano uno sprone a vaccinarsi per tutti coloro che, contro ogni evidenza scientifica e di buon senso, ancora non lo hanno fatto.

Se è vero che la libertà individuale è costituzionalmente garantita, la stessa Costituzione tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività ed è evidente che si debba tutelare anche la libertà di chi è vaccinato di continuare la propria vita”.