Home Sport Sport Genova

Genoa-Entella 3-3 (9-10 dcr): chiavaresi avanti, Grifone ko

0
CONDIVIDI
Lapadula

Derby ligure allo stadio Ferraris di Genova tra l’Entella e il Genoa per il quarto turno eliminatorio di Coppa Italia.

Juric si gioca la panchina in questa sfida che contrappone il Grifone ad una compagine di serie C: l’imperativo è vincere. Il Genoa per l’occasione cambia anche schema, dal 3-5-2 al 3-4-1-2 con Medeiros dietro Piatek e Lapadula. In porta si rivede Marchetti, debutto stagionale per due argentini: il difensore Lisandro Lopez e il centrocampista Rolon

Intorno al ’20  del primo tempo l’Entella clamorosamente trova il vantaggio ammutolendo il Ferraris: è Icardi ad insaccare per alla gioia dei tifosi chiavaresi. Gli ospiti sono ben organizzati e contengono le folate dei padroni di casa.

Nella ripresa però Piatek cresce: il capocannoniere rossoblù e della serie A si procura un rigore che trasforma freddo per l’1-1.

Nei minuti finali ancora protagonisti Icardi e Piatek: il primo porta ancora in vantaggio gli ospiti mentre il secondo trasforma il secondo rigore di giornata trascinando la partita ai supplementari.

Al ‘4 minuto del secondo tempo supplementare l’episodio che spacca la partita: fallo su Pandev e calcio di rigore, il terzo di giornata che stavolta è trasformato da Lapadula che torna al gol per il 3-2. Sembra fatta quando al ‘121 l’Entella mette in campo il cuore e Adorian riesce a ribadire in rete all’ultimo respiro una conclusione di Icardi e porta la partita fino ai calci di rigore.

Alla lotteria dei rigori sbaglia subito Bessa, poi Paroni si fa ipnotizzare da Marchetti. Non sbaglia nessuno fino a Lapadula che, fischiato sonoramente prima dell’esecuzione, si fa respingere il tiro da Paroni. Si qualifica l’Entella, per il Genoa è notte fonda. Ora Juric rischia seriamente l’esonero.

fc

ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; Belli, Zigrossi, Crialese, Ardizzone; Petrovic, Di Paola, Cleur; Martinho; Icardi, Adorjan.

GENOA (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Lopez, Zukanovic; Pereira, Omeonga, Rolon, Romulo; Medeiros; Piatek, Lapadula.