Home Cronaca Cronaca Genova

Garassino: telecamere ai Giardini di Plastica, 500 bombolette spray urticante ai cantuné

0
CONDIVIDI
Spray urticante antiaggressione Polizia Municipale (foto di repertorio)

“Ecco cosa abbiamo fatto e cosa faremo nell’immediato futuro per aumentare le dotazioni di chi pensa alla nostra sicurezza: 500 bombolette spray urticanti, dotazione a tutti gli agenti di guanti anti taglio e torcia, 500 palmari acquistati (portando a 730 la dotazione).

Inoltre, nel 2018 abbiamo acquistato 7 telelaser, 4 etilometri, un laser scanner. Nei prossimi mesi investiremo 350mila euro per i mezzi della P.M. e, in tal senso, abbiamo già ordinato 10 auto, 2 furgoni e 6 moto”.

Lo ha dichiarato oggi l’assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino (Lega).

L’assessore in consiglio comunale oggi pomeriggio ha poi replicato a un’interrogazione di Guido Grillo (FI) sul degrado dei cosiddetti “Giardini di Plastica” in pieno centro a Genova, annunciando che “c’è un nuovo progetto per i Giardini Baltimora, condiviso con il Municipio, che prevede anche l’installazione di telecamere per la sorveglianza dell’area.

Siamo attenti e la Polizia Locale nella zona effettua controlli continui ed eleva sanzioni.

Il progetto prevede l’utilizzo degli uffici al piano terra della Regione come spazi per coworking, la creazione di un percorso per fare sport, l’installazione di un punto di ristoro”.