Home Cultura Cultura Genova

Galata Museo del Mare – Inaugurano due mostre Associazione La Tela

0
CONDIVIDI
Galata Museo del Mare-Due mostre dell'Associazione La Tela-Aldo Celle

DAL 31 AGOSTO AL 27 SETTEMBRE DUE MOSTRE CURATE DALLE ASSOCIAZIONI LA TELA E LA TELA ONLUS

“TRE AMICI UNITI NELL’ARTE” 31 AGOSTO – 8 SETTEBRE
“MARE, TERRE E POPOLAZIONI COSTIERE” 9 – 27 SETTEMBRE
SALETTA DELL’ARTE GALATA

Dal 31 agosto al 27 settembre due mostre in Saletta dell’Arte curate dagli artisti delle associazioni La Tela Onlus e La Tela.
Fino all’8 settembre “Tre amici uniti nell’Arte”, in esposizione le opere di Aldo Celle, Elsa Ventura Migliorini e Gabriella Oliva. Dal 9 al 27 settembre “Mare, terre e popolazioni costiere”, mostra collettiva composta dalle opere dei volontari attivi e degli artisti associati delle due associazioni.

Aldo Celle: presidente della associazione Onlus, co-organizzatore del laboratorio “Creatività guidata”, realizzato in collaborazione con “l’Istituto di Salute Mentale della val Bisagno”, coordina il movimento RiArtEco (riutilizzo artistico ecologico) ed è artista poliedrico che ama inventare.
Elsa Ventura Migliorini: Presidente della associazione LA TELA, co-organizza il laboratorio “Creatività guidata”, pittrice realista, i suoi dipinti ad olio su tela rappresentano il mare e la terra della nostra regione, la Liguria. I suoi dipinti hanno portato le bellezze dei nostri posti in Italia e all’estero.
Gabriella Oliva: volontaria delle due associazioni, scultrice e pittrice, ha al suo attivo mostre in Italia ed all’estero. Collabora alla realizzazione del laboratorio “Creatività guidata”, alla problematiche organizzative delle associazioni ed alle mostre.

Dal 9 al 27 settembre “Mare, terre e popolazioni costiere”. La mostra è composta dalle opere sia di volontari attivi delle due associazioni che procedono nelle loro attività parallelamente ma seguendo finalità̀ diverse, sia di altri artisti associati. Mentre la “Tela O” è votata ad attività di carattere artistico sociale, la “TELA” si dedica completamente ed esclusivamente ad attività artistiche. Gli artisti che espongono spaziano dal realismo al concettuale, dall’astratto all’informale, con tecniche diverse e materiali diversi tutti uniti nell’omaggiare la nostra terra.