Home Politica Politica Genova

Festa della donna: Regione, Prefetture e Procure firmano protocollo contro violenza

0
CONDIVIDI
Vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale (Lega)

Domani la vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale sarà a Palazzo Ducale (ore 10.30, Sala del Maggior Consiglio) per la firma del nuovo ‘Protocollo regionale per la prevenzione e il contrasto della violenza nei confronti di donne, minori e soggetti deboli – inRete contro la violenza” frutto della collaborazione tra Prefettura di Genova, Procura della Repubblica e Regione Liguria.

“Dopo tre anni di sperimentazione nella realtà genovese – ha spiegato Regione Liguria – l’accordo si estende a tutta la regione con i seguenti obiettivi:

  • emersione dei fatti di violenza tramite l’estrapolazione dalla Banca Dati Sanitaria regionale degli accessi ripetuti al Pronto Soccorso di donne, minori, e categorie vulnerabili volta ad individuare nuove ipotesi di reato ed elementi di prova per l’accusa in giudizio dei maltrattanti;
  • intercettazione da parte delle Forze di Polizia della violenza abituale intrafamiliare tramite l’inserimento di tutti gli interventi per liti in un unico cruscotto operativo;
  • attivazione flussi informativi dedicati tra Procure, Operatori di Polizia ed Ospedali;
  • attivazione procedure operative omogenee per Magistrati, Operatori di polizia e Sanitari su tutto il territorio regionale e modalità di indagine unitarie nel procedimento penale per i delitti di carattere violento;
  • prevenzione sociosanitaria dedicata al sostegno del maltrattante;
  • collaborazione tra gli Uffici Scolastici, Magistratura, Prefettura e Forze dell’Ordine per l’emersione di fatti di violenza maturati all’interno del mondo della scuola;
  • avvio iniziative di prevenzione e campagne d’informazione regionali, con il coordinamento della Prefettura di Genova, sul tema della violenza con il coinvolgimento dell’Università degli Studi di Genova e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Oltre che da Regione Liguria, l’accordo sarà siglato anche dai Prefetti di Genova, Imperia, La Spezia, Savona, dal Sindaco di Genova e della Città Metropolitana, dai Sindaci di La Spezia, di Savona, di Sanremo, di Chiavari, quali capofila della Conferenza dei Sindaci, da Anci Liguria, dal Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Genova, dai Procuratori presso i Tribunali di Genova, Imperia, Savona, La Spezia, dal Procuratore presso il Tribunale per i minorenni di Genova, dai Comandanti Regionali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, dai Questori di Genova, Imperia, Savona, La Spezia, dal Rettore dell’Università degli Studi di Genova, dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, dai Direttori Generali di Alisa e delle aziende ospedaliere Evangelico Internazionale, Galliera, Gaslini, San Martino”.