Home Cronaca Cronaca Genova

Esercito e polizia impegnati per contastare le truffe agli anziani

0
CONDIVIDI
Il Comandante Esercito Liguria Gianfranco Francescon

Ieri pomeriggio si è svolto, presso i locali del Circolo Unificato dell’Esercito di Genova, un conferenza aperta al pubblico sul delicato tema della prevenzione delle truffe agli anziani.

L’incontro, promosso dall’organizzazione “50&più”, ha avuto come ospite e relatore il vice questore Alessandra Bucci, dirigente dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico presso la questura di Genova che ha parlato del fenomeno delle truffe a Genova città che si caratterizza per l’elevata età media dei suoi cittadini, offrendo ai soci del Circolo Unificato dell’Esercito e a tutti i partecipanti preziosi consigli di prevenzione e denuncia.

Moderatore dell’incontro dibattito, il Comandante del Comando Militare dell’Esercito “Liguria” Colonnello Gianfranco G. Francescon che nel promuovere l’importanza di questi progetti di prevenzione in collaborazione tra Istituzioni dello Stato ritiene si possa accrescere il senso di sicurezza nei cittadini specie quelli delle fasce considerate più deboli e a rischio. Infatti appare sempre più necessario mettere in campo quante più iniziative possibili che, coinvolgendo una moltitudine di aggregazioni sociali sul territorio, facilitino la circolazione capillare delle informazioni utili ad arginare l’odioso fenomeno dei raggiri a danno degli anziani.

Pur non essendo il contrasto alle truffe un compito proprio dell’Esercito vi è la consapevolezza che, anche attraverso queste sinergie tra istituzioni militari, forze di polizia e associazioni civili si renda più concreto il senso di compartecipazione all’elevazione della sicurezza percepita sul territorio.