Home Cronaca Cronaca La Spezia

Eseguita carcerazione per straniero 48enne alla Spezia

0
CONDIVIDI
Aveva compiuto dei furti all’interno di un parking sotterraneo e in una parrocchia Nella mattinata di ieri, mercoledì 18 gennaio, personale della Squadra Mobile spezzina ha proceduto all’esecuzione della custodia cautelare in carcere nei confronti di uno straniero di 48 anni. L’uomo, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune della Spezia con obbligo di permanenza notturna, aveva riportato diverse condanne, a vario titolo, soprattutto per reati contro il patrimonio, compresi i cosiddetti reati predatori. Lo stesso infatti si era reso protagonista di furti all’interno del parking sotterraneo della stazione della Spezia centrale e all’interno della parrocchia Santa Maria Goretti a Valdellora mediante effrazione della porta di ingresso. In entrambi i casi era stato riconosciuto tramite i filmati degli impianti di videosorveglianza presenti in entrambe le strutture. La locale Procura della Repubblica ha quindi emesso un provvedimento di unificazione delle pene concorrenti, dando così modo al personale della Squadra Mobile spezzina di procedere all’arresto dello straniero che è stato associato presso la locale Casa Circondariale. L’uomo dovrà scontare una pena determinata in: 4 anni, 5 mesi, 23 giorni di reclusione e 2 mesi e 20 giorni di arresto oltre al pagamento di 1.333,00 euro di multa.
Una volante della Squadra Mobile spezzina

Aveva compiuto dei furti all’interno di un parking sotterraneo e in una parrocchia

Nella mattinata di ieri, mercoledì 18 gennaio, personale della Squadra Mobile spezzina ha proceduto all’esecuzione della custodia cautelare in carcere nei confronti di uno straniero di 48 anni.

L’uomo, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune della Spezia con obbligo di permanenza notturna, aveva riportato diverse condanne, a vario titolo, soprattutto per reati contro il patrimonio, compresi i cosiddetti reati predatori.

Lo stesso infatti si era reso protagonista di furti all’interno del parking sotterraneo della stazione della Spezia centrale e all’interno della parrocchia Santa Maria Goretti a Valdellora mediante effrazione della porta di ingresso. In entrambi i casi era stato riconosciuto tramite i filmati degli impianti di videosorveglianza presenti in entrambe le strutture.

La locale Procura della Repubblica ha quindi emesso un provvedimento di unificazione delle pene concorrenti, dando così modo al personale della Squadra Mobile spezzina di procedere all’arresto dello straniero che è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

L’uomo dovrà scontare una pena determinata in: 4 anni, 5 mesi, 23 giorni di reclusione e 2 mesi e 20 giorni di arresto oltre al pagamento di 1.333,00 euro di multa.