Home Sport Sport Genova

Entella-Salernitana 0-3, liguri sempre più vicini all’inferno

0
CONDIVIDI

Tra le mura amiche del Comunale, la Salernitana passa 0-3 grazie alle reti nel primo tempo di Veseli e Bogdan e al sigillo finale di Tutino nella ripresa. Nel finale di gara spazio ai giovani biancocelesti Simone Andreis e Lorenzo Meazzi.

 

Questo l’undici titolare schierato da mister Vincenzo Vivarini: torna Russo in porta dopo l’infortunio alla mano; linea difensiva con Coppolaro e Pavic dal primo minuto, insieme alla coppia centrale formata da Poli e Chiosa; a centrocampo Dragomir, Mazzocco e Brescianini; trequarti con Schenetti e Morosini dietro all’unica punta Brunori.

 

Un’occasione per parte nei primi 10 minuti di match: ci prova la Salernitana con Di Tacchio di testa dopo pochi secondi, ma l’Entella reagisce con un diagonale di Brescianini, fuori di pochi centimetri. Al 14’, però, arriva il vantaggio granata: Veseli riceve palla sulla sinistra e fa partire un potente mancino che beffa Russo sul primo palo. Trova anche il raddoppio la squadra ospite, con una girata di Bogdan in mischia sugli sviluppi di un calcio piazzato: un uno-due micidiale quello della Salernitana, che taglia le gambe all’Entella dopo appena 17 minuti. Il primo vero tentativo biancoceleste arriva al 21’: palla tesa di Coppolaro, girata di Brunori alta sopra la traversa. Diavoli neri che provano ad accorciare con un cross pericoloso in area, ma Brunori manca il colpo di testa decisivo. Si chiudono dunque i primi 45 minuti di gioco con la Salernitana in vantaggio 0-2 al Comunale.

 

Comincia la ripresa e torna a farsi vivo l’asse Coppolaro-Brunori: altro cross da destra, stavolta l’attaccante manca lo stop che l’avrebbe messo davanti al portiere. Al 60’ la chiude la Salernitana: Casasola trova Tutino con un cross dalla trequarti e il numero 9 campano segna lo 0-3 da pochi passi. Entra Mancosu al posto di Schenetti e l’Entella sfiora la rete: affondo del numero 20, cross basso per Brunori che colpisce male e non inquadra la porta difesa da Belec. Tra le fila dei Diavoli neri c’è spazio nel finale anche per Alejandro Rodriguez e Simone Andreis, alla seconda presenza in B, la prima in questo campionato. Dentro anche Andrea Marcucci e Lorenzo Meazzi, che fa il suo esordio con la maglia biancoceleste. Va subito alla conclusione il classe 2001, che fa partire un bel destro a giro e gioca un buon finale di gara: sarà l’ultima occasione del match, al Comunale vince la Salernitana con il punteggio di 0-3.

 

Pomeriggio da dimenticare per i Diavoli neri e seconda sconfitta consecutiva. Appuntamento a sabato prossimo (ore 14.00) per la trasferta dell’Adriatico contro il Pescara.

 

ENTELLA (4-2-3-1): Russo; Coppolaro, Poli, Chiosa, Pavic; Mazzocco (78’ Andreis), Brescianini (86’ Marcucci); Dragomir, Schenetti (64’ Mancosu), Morosini (86’ Meazzi); Brunori (78’ Rodriguez);

 

A disposizione: Borra, Cléur, Pellizzer, Costa, Bonini, Settembrini, Cardoselli.

 

Allenatore: Vivarini

 

SALERNITANA (4-4-1-1): Belec; Casasola, Bogdan (77’ Mantovani), Gyomber, Veseli; Kupisz, Schiavone, Di Tacchio (71’ Capezzi), Kiyine (71’ Anderson); Cicerelli (85’ Boultam), Tutino (71’ Kristoffersen);

 

A disposizione: Micai, Sy, Durmisi, Barone, Boultam, Djuric, Antonucci.

 

Allenatore: Castori

 

Marcatori: 14’ Veseli (S), 17’ Bogdan (S), 60’ Tutino (S)