Home Sport Sport Genova

Entella, focus sull’avversario della prossima gara: il Monza

0
CONDIVIDI

Dopo la brutta sconfitta interna contro l’Empoli, è doveroso cambiare marcia. All’orizzonte c’è una trasferta difficile ma che può rivelarsi un punto di svolta: portare a casa punti al Brianteo (oggi U-Power Stadium) di Monza sarebbe una grande iniezione di fiducia per i ragazzi di Vivarini, finora a secco di vittorie, ma in crescita dal punto di vista del gioco. Fischio d’inizio domani alle ore 21.00, ora è tempo di conoscere meglio i biancorossi allenati da Cristian Brocchi.

 

Punti e statistiche
Il Monza ha 17 punti in campionato e condivide con Chievo e Cittadella l’ottavo posto, l’ultimo utile per qualificarsi ai playoff. I lombardi arrivano dalla vittoria esterna a Venezia, prima di quella avevano ottenuto due vittorie (contro Frosinone e Reggina), un pari contro il Pordenone e una sconfitta contro la Reggiana (l’unica del campionato assieme a quella interna contro il Chievo). 11 gol realizzati, solo tre in più dell’Entella in campionato, per la formazione biancorossa. Il punto forte dei biancorossi è la difesa: i brianzoli sono infatti la seconda miglior difesa del campionato assieme al Chievo, con soli 9 gol subiti. È tra le mura nemiche che i ragazzi di Brocchi hanno ottenuto più punti in campionato (9), a fronte degli 8 ottenuti in casa.

 

Il calciatore di movimento più utilizzato è Giuseppe Bellusci (1030’), ben distaccato da Dany Mota (847’) e Gabriel Paletta (794’). Kevin-Prince Boateng, star della squadra, è il giocatore più sostituito della squadra (7 volte), davanti a Marco Fossati e Andrea Colpani (entrambi 6 volte). I più subentrati sono Andrea Barberis e José Machin (entrambi 6 volte).

 

Gli avversari da tenere d’occhio
Il capocannoniere della squadra è Dany Mota, con 4 gol realizzati (3 in B e 1 in Coppa Italia), davanti a Mirko Maric, Christian Gytkjaer e Kevin-Prince Boateng, tutti e tre a quota 2 marcature. Il miglior assist-man è Gytkjaer (2), l’unico ad aver realizzato più di un assist in squadra. Ovviamente, sarà impossibile non rivolgere l’attenzione a Mario Balotelli, neo-acquisto del Monza, in caso di prima convocazione: se ci sarà spazio per lui contro l’Entella, sarà uno dei sorvegliati speciali dalla difesa biancoceleste.

 

Il grande ex
Dany Mota, uno dei più in forma del Monza, affronterà il suo passato biancoceleste. L’attaccante portoghese, infatti, è cresciuto nel settore giovanile dell’Entella ed è stato uno dei protagonisti dell’annata 2018-19, culminata con la promozione in B: il classe 1998 concluse la stagione con 39 presenze e 13 gol, tra tutte le competizioni.

 

Gli assenti e i rientri
Il Monza potrebbe contare sul rientro in gruppo di Kevin-Prince Boateng dopo i recenti fastidi muscolari e sulla prima convocazione di Mario Balotelli. La squadra brianzola dovrà rinunciare invece a D’Errico e al lungodegente Finotto, alle prese con il recupero da una rottura del legamento crociato anteriore.

 

 

I precedenti

 

Sarà il terzo confronto ufficiale tra Monza ed Entella, il primo in campionato. Le due formazioni si sono finora incontrate soltanto due volte e in entrambe le occasioni ha trionfato la squadra brianzola: la prima nell’edizione della Coppa Italia 2010-11, quando trionfò ai supplementari; la seconda nella Coppa Italia di Lega Pro edizione 2013-14, in quell’occasione vinse con il netto risultato di 3-0.

 

08/08/2010 – Monza-Entella 2-1 d.t.s. (Coppa Italia)
27/11/2013 – Monza-Entella 3-0 (Coppa Italia Lega Pro)