Home Politica Politica Genova

E Sansa attacca Toti pubblicando su fb foto di Mussolini: basta con le ambiguità

0
CONDIVIDI
Il post pubblicato su fb dal capogruppo regionale di minoranza Ferruccio Sansa

“Siamo con la Cgil e con Maurizio Landini. Basta con le ambiguità di Meloni, Salvini e Toti.

Oggi ho scritto un messaggio a Maurizio Landini. Siamo con lui, con la Cgil. Sembra ovvio, ma non lo è, per questo bisogna dirlo.
Siamo con la Cgil perché con la sua storia e il suo impegno ha tutelato generazioni di lavoratori e cittadini. Anche noi, quindi.

Siamo con il suo segretario, Maurizio Landini, perché con la sua preparazione e la sua passione è una presenza preziosa per tutti noi.
Siamo con la Cgil anche perché il fascismo oggi esiste.

Ed è ancor più necessario dirlo perché tanti partiti – anche tra i maggiori come Fratelli d’Italia e la Lega – assumono posizioni ambigue, inadeguate. Francamente penose”.

Lo ha dichiarato su fb il capogruppo regionale di minoranza Ferruccio Sansa, che insieme al suo commento ha pubblicato un’immagine di Benito Mussolini.

Irruzione sede Cgil Roma, Regione Liguria: solidarietà a sindacato e Forze dell’ordine

Oggi un articolo dell’ottimo Giovanni Tizian su Domani ricorda che gli estremisti di estrema destra arrestati a Roma sono ospitati in un immobille di proprietà della fondazione Alleanza Nazionale.

Giorgia Meloni, come ricorda Tizian, ha chiesto mille volte che fossero sgomberati gli immigrati, ma non ha mai sfrattato gli estremisti di destra dall’appartamento di Alleanza Nazionale.

Ricorda ancora Tizian la posizione ambigua di Meloni di fronte alle inchieste giornalistiche che hanno toccato Carlo Fidanza, eurodeputato di Fratelli d’Italia con frequentazioni molto scomode negli ambienti dell’estrema destra lombarda.

Noi aggiungiamo che Giovanni Toti aveva scelto il suo amico Fidanza come consulente in materia di turismo, ma oggi tace di fronte a chi gli ha chiesto spiegazioni di quella scelta.

Conclude Tizian che figure di spicco della Lega vicine a Matteo Salvini e da lui indicate per compiti di responsabilità hanno rilasciato dichiarazioni allarmanti: ‘Sono orgoglioso di partecipare alle iniziative dei fascisti’.

Ricorda ancora Gianluca Roselli sul Fatto che, quindici anni fa, l’estremista di destra Roberto Fiore ‘si alleò con Berlusconi e il centrodestra’.

Per farsi un’idea completa dei legami tra la Lega, il centrodestra e gli ambienti estremisti della destra italiana vi consiglio di leggere ‘I demoni di Salvini’, un illuminante libro inchiesta del grande giornalista Claudio Gatti (edizioni Chiarelettere).

Sì, oggi bisogna stare con la Cgil. Per respingere l’infame assalto di sabato, ma anche perché bisogna parlare con chiarezza. Come Fratelli d’Italia, Lega e Toti non fanno”.