Home Politica Politica Genova

E da Roma bloccano i bonus Covid ai nostri sanitari. Viale: allucinante, è una vergogna

0
CONDIVIDI
Coronavirus, San Martino di Genova (foto repertorio fb - Bassetti)

“Mentre in Liguria i consiglieri del Pd, M5S, Linea condivisa, Italia viva inchiodano per ore la sanità nella commissione d’inchiesta sull’emergenza Covid-19, a Roma il loro Governo blocca il premio di medici, infermieri e altri sanitari. Non sono degni di governare niente. Vergogna”.

Lo ha dichiarato oggi la vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale, dopo che da Roma sono stati contestati gli importi dei finanziamenti aggiuntivi delle Regioni destinati ai bonus per gli operatori sanitari impegnati nella lotta al coronavirus.

In sostanza, è stato detto che le Regioni non possono spendere più di quanto stanziato dal Governo per medici e infermieri.

“In Liguria – ha spiegato Viale – abbiamo previsto fino a 2mila euro per chi è stato in prima linea. Ossia importi superiori a quelli previsti, per esempio, da Regione Lazio e Regione Emilia Romagna.

Noi abbiamo già trovato l’accordo con i sindacati. Ora in Conferenza delle Regioni ci batteremo per andare avanti e spingere il Governo a porre rimedio a questa vicenda allucinante.

Siamo anche pronti a scendere in piazza e a intraprendere questa battaglia. Pure con il sostegno dei sindacati”.