Home Spettacolo Spettacolo Genova

Domenica 25 Settembre Electropark si sposta alla Claque

0
CONDIVIDI
Domenica 25 Settembre Electropark si sposta alla Claque
Domenica 25 Settembre Electropark si sposta alla Claque

Domenica 25 Settembre Electropark si sposta alla Claque, seconda parte del festival di musica elettronica e arti performative di Genova

Domenica 25 Settembre Electropark si sposta alla Claque. Continua la seconda parte del festival di musica elettronica e arti performative di Genova con “Vague” di Piergiorgio Milano in spiaggia a Voltri e “Dust of Dreams” di Eva Frapiccini alla Claque.

Domenica 25 settembre (ore 15) il coreografo e performer Piergiorgio Milano porta sulla spiaggia di Voltri, nei pressi del Teatro del Ponente di Genova, lo spettacolo site-specific di circo  “Vague”. Domenica 25 settembre (ore 19.30, 20.30 e 21.30) Electropark si sposta alla Claque con “Dust of dreams” di Eva Frapiccini, spettacolo cross-disciplinare che esplora la vita onirica delle persone attraverso i linguaggi delle arti visive, della musica, della performance e della video arte.

I due spettacoli fanno parte di “Performing Dreamworlds”, un palinsesto dalla vocazione internazionale e multi/transdisciplinare, riconosciuto dal Ministero della Cultura e composto da più di quindici spettacoli in calendario fino a metà ottobre.

DOMENICA 25 SETTEMBRE – PERFORMING DREAMWORLDS

Domenica 25 settembre (ore 15) il coreografo e performer Piergiorgio Milano porta sulla spiaggia di Voltri, nei pressi del Teatro del Ponente di Genova, lo spettacolo site-specific di circo  “Vague”. “Vague” di Piergiorgio Milano è uno spettacolo site-specific di circo e danza contemporanea sulla spiaggia, con tre performer (Piergiorgio Milano, Lucia Bradusin e Andrea Cerrato) per riflettere, in una coreografia suggestiva, sulla fragilità degli ecosistemi costieri e marini e sulla nostra relazione con essi. La musica ritrova il suono del Mare sulle corde di una viola.

Le tracce sono composte insieme a Filo Q ed eseguite dal vivo da Raffaele Rebaudengo, fondatore degli Gnu Quartet e del progetto Stellare.

La performance unisce danza contemporanea, acrobatica circense e danza aerea e verticale, dando spazio ad assoli e momenti corali. La produzione è di Associazione Gelsomina, ed è in collaborazione con il Teatro della Tosse ed è sostenuta dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Art-Waves.

Domenica 25 settembre (ore 19.30, 20.30 e 21.30) Electropark si sposta alla Claque con “Dust of dreams” di Eva Frapiccini, spettacolo cross-disciplinare che esplora la vita onirica delle persone attraverso i linguaggi delle arti visive, della musica, della performance e della video arte.

Il progetto è partito da Genova, grazie a delle iniziative di produzione partecipata attraverso la registrazione dei sogni dei cittadini di Genova, invitati a entrare nella “Dreams’ Time Capsule” nel cortile di Palazzo Ducale. Anche “Dust of Dreams” è sostenuta dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Art-Waves.