Home Cultura Cultura Savona

Domani a Borghetto Santo Spirito Favole e Presepi

Domani a Borghetto Santo Spirito ultimo appuntamento della rassegna: "Natale in Biblioteca" . Si tratta di un evento dedicato a Rodari con la presenza di Simona Briozzo. Intanto la mostra-concorso dei presepi in Sala Marexiano riscuote grande successo. Il commento dell' assessore alla Cultura Mariacarla Calcaterra.

0
CONDIVIDI
Foto di gruppo alla mostra dei Presepi

SAVONA – Appuntamento da non perdere a Borghetto Santo Spirito (domani alle ore 15 e 30 alla Sala Marexiano) per l’ ultimo incontro della rassegna “Natale in Biblioteca”. Si tratta dell’appuntamento: “Buon anno con Gianni Rodari ! Letture Fuori”, cioè una serie di letture ad alta voce con la presenza di Simona Briozzo.

Intanto nella Sala Marexiano sta proseguendo la bella mostra-concorso di Presepi che anche quest’anno sta richiamando migliaia di appassionati.

Ad organizzarla è stato il Forum Culturale: “Ringraziamo tutti i soci – dicono gli organizzatori- che hanno collaborato alla splendida riuscita dell’allestimento in Sala Marexiano e tutti coloro che hanno aderito all’ iniziativa allestendo presepi per tutto il paese”.

In totale i presepi da visitare sono più di 50 sparsi in tutta Borghetto. La votazione è aperta fino al 5 gennaio, mentre le premiazioni si svolgeranno il giorno 6 alle ore 17.

“Si può votare -dicono i rappresentanti del Forum- il presepe che è piaciuto di più. Si possono dare un massimo di tre preferenze delle quali una è riservata alla votazione delle vetrine allestite a tema in giro per la città, In modo tale che i visitatori possano visionare le vetrine di chi ha aderito e visitare Borghetto”.

Tra i tanti presepi esposti ci sono anche delle vere e proprie opere d’arte come quella realizzata interamente di cioccolato fatta dalla pasticceria Calì, o i presepi storici presentati dal noto libraio ed editore Gerry Delfino. In mostra in Sala Marexiano ci sono anche stupendi giocattoli antichi, esposti con cura da Marco Tripodi.

“Il ricco calendario del mese di dicembre della Biblioteca – conclude l’ assessore alla cultura Mariacarla Calcaterra- è la conclusione di un intenso anno di lavoro su vari fronti: la promozione della lettura, il miglioramento dei servizi offerti, la riattivazione dell’emeroteca, le attività per i bambini e i ragazzi. A sigillo di un anno di impegno è avvenuta la sottoscrizione del Patto per la Lettura a cui hanno aderito l’Istituto comprensivo Val Varatella, Il Nido comunale, il Centro Ragazzi comunale, l’Unitre comprensoriale Ingauna, l’Associazione Forum Culturale e la Ludogarden Fattoria didattica Vivai Michelini”.
CLAUDIO ALMANZI