Home Cronaca Cronaca Genova

Denunciati due amici: uno spaccia, l’altro è in giro con il Covid

0
CONDIVIDI
Deve scontare due anni, 42enne arrestato dalla Polizia a Molassana
Auto della Polizia (foto di repertorio)

E’ successo sabato pomeriggio a Sampierdarena in piazza Montano

Due amici di 23 e 21 anni sono stati denunciati dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti uno e per violazione dell’ isolamento fiduciario, l’altro.

Sabato pomeriggio gli agenti del Commissariato Cornigliano hanno fermato i due giovani in piazza Montano per un controllo.

Alla vista della volante il 23enne ha lasciato cadere con disinvoltura un pacchetto a terra, risultato poi contenere 8 dosi di cannabis. Nel portafogli aveva, invece, 550 euro, presumibilmente provento di attività illecite.

A carico del 21enne risultava invece una segnalazione di positività al Covid del giorno stesso con obbligo di quarantena. Il ragazzo ha dichiarato agli agenti di essere uscito da casa per comprare uno spray per la gola ed aver incontrato per caso il suo amico con cui si era fermato un attimo a chiacchierare. Essendo però l’abitazione del giovane a Marassi, quindi molto lontana dalla zona del controllo, la scusa non ha retto ed è scattata la denuncia.

E’ stata inoltre chiamata sul posto un‘autoambulanza predisposta per il trasporto di malati Covid che ha portato il giovane in ospedale e poi presso la sua residenza.