Home Cultura Cultura Savona

Demy Canepa e Caterina Galleano in mostra a Varazze

0
CONDIVIDI
Demy Canepa e Caterina Galleano in mostra a Varazze
Demy Canepa e Caterina Galleano in mostra a Varazze

Demy Canepa e Caterina Galleano in mostra a Varazze. Le opere delle artiste sono visibili dal 16 al 22 agosto 2021 nella Gallery Malocello.

Demy Canepa e Caterina Galleano in mostra a Varazze per una settimana.

Nella Gallery Malocello di Varazze l’esposizione artistica di madre e figlia.

Demy Canepa e Caterina Galleano da lunedì 16 a domenica 22 agosto 2021, espongono le loro opere nella Gallery Malocello di Varazze, via Malocello n.37, sede dell’Associazione Artisti Varazzesi.

La mostra resterà aperta tutti i giorni, visitabile dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 19:30.

Ingresso libero nel rispetto delle norme di sicurezza stabilite dalle competenti autorità, per contrastare il diffondersi del Covid-19 e sue varianti.

Caterina Galleano

Art ketj pittrice, ritrattista, restauratrici e fotografa

Nata a Savona, vive ed opera a Varazze.

Portata sin da piccola per l’arte, nelle sue più svariate interpretazioni e sfaccettature, trova in primo tempo una sua dimensione nella danza moderna e latino americana.

Dopo la passione per il movimento sposta la sua creatività nel colore, nelle forme e scopre il bello di poter fermare sulle sue tele con pennelli quanto più si avvicina al suo mondo.

Cattura con animo sensibile e gentile attimi, volti umani, natura, animali in genere, fiori.

Ormai diventati il suo quotidiano si è formata frequentando diversi corsi di pittura e l’atelier di un illustre maestro genovese, Carlo Calvi.

Ha così maturato e sperimentato la sua espressività chiamata realtà oggettiva, infondendo nei suoi dipinti quasi “soffi di vita”.

Demy Canepa

Varazzese di nascita, ha espresso nel tempo la predisposizione per varie forme d’arte con forte creatività e la voglia di sperimentare nuove idee.

Amante dei colori vivaci, trova una sua dimensione nell’astratto dove può dare spazio all’immaginario ed alla manualità, creando quadri informali gestuali e materici oppure creazioni floreali.

Definisce la pittura la “medicina” ideale per il corpo e specialmente per l’anima.