Home Economia Economia Mondo

Crisi Ucraina, aumenta il consumo dell’olio di palma

0
CONDIVIDI
Crisi Ucraina, aumenta il consumo dell’olio di palma
Olio di palma (foto Malaysian Palm Oil Council)

Problemi per l’olio di girasole e di colza, la cui produzione arriva per il 75% dell’export mondiale da Russia e Ucraina. I principali importatori stanno cercando alternative tra cui l’olio di palma importato da Malesia e Indonesia.

Inoltre le importazioni di olio di palma dall’India sono aumentate del 18,7%, a marzo rispetto al mese precedente, segno che gli investitori si sono mossi alla ricerche di alternative.

Le esportazioni di prodotti a base di olio di palma della Malesia, secondo i dati ufficiali, dal 1 al 10 aprile sono diminuite del 19,3% rispetto allo stesso periodo di marzo.

Inoltre, il Malaysian Palm Oil Council prevede un leggero aumento della produzione globale nel 2022, con una produzione della Malesia di 18,9 milioni di tonnellate e quella dell’Indonesia di 47,1 milioni di tonnellate.

Market Palm Oil Highlights: https://mpoc.org.my/market-highlights/