Home Consumatori Consumatori Genova

Covo di Nord-Est, il titolare avvia crowdfunding per riaprire dopo la mareggiata

0
CONDIVIDI
Il Covo di Nord Est dopo la mareggiata

“Il 30 ottobre 2018 una devastante mareggiata ha colpito la nostra città e la riviera causando danni senza precedenti… Il Covo di Nord Est, storico locale della nostra riviera, è stato devastato in più parti…”

Inizia così sulla piattaforma di crowdfunding Eppela, l’appello del titolare del locale Stefano Rosina “insieme al grande team del Covo di Nord Est” di raccolta fondi per riaprire lo storico locale per Pasqua. Occorrono, però, 50 mila euro con la clausola di o “Tutto o niente”. Il progetto, infatti, verrà finanziato solo al raggiungimento di tale traguardo.

“I danni subiti sono stati stimati in oltre due milioni di euro – spiega Rosina. L’affetto di migliaia di persone è stato una bellissima sorpresa e ci ha spinto a ‘non mollare’, dando un nuovo significato alla riapertura del Covo che adesso rappresenta una sfida che vogliamo assolutamente vincere per la nostra comunità.”

L’operazione di crowdfunding riuscirà solo al raggiungimento della soglia stabilita. In caso contrario “nessun contributo verrà accettato e non ci sarà alcun addebito a carico di coloro che avranno aderito”.

Come avviene per tutte le operazioni di crowdfunding ci sono delle ricompense, o meglio dei riconoscimenti adeguati alla cifra versata.

Si va dai 10 euro con il proprio nome sul wall supporters, all’invito esclusivo con open bar per la festa inaugurale, ai tavoli con bottiglia personalizzata, alle giornate nel beach club con aperitivo al tramonto, fino a trattamenti davvero esclusivi per esperienze indimenticabili.

E’ previsto anche il contributo minimo di 5 euro senza ricompense.

I fondi raccolti contribuiranno a far tornare vivo il Covo. Il primo step da 50.000 euro servirà per la ricostruzione del bar e della consolle dj della sala “Covo”.

Gli step successivi serviranno per la ricostruzione delle parti restanti della struttura: Stabilimento Balneare, Pizzeria e Covino.

Il link all’azione di crowdfunding: https://www.eppela.com/it/projects/22647-covo-di-nord-est

Per il momento, nel primo pomeriggio di oggi, sono stati raccolti grazie a 24 sostenitori, 1365 €. Ma mancano ancora 38 giorni.