Home Cronaca Cronaca La Spezia

Controlli della Guardia Costiera spezzina in provincia di Parma

0
CONDIVIDI
Controlli della guardia costiera spezzina in provincia di Parma

Continuano, anche nell’entroterra, i controlli predisposti dalla Capitaneria di porto della Spezia sulla filiera del pescato.

Ieri i militari della Guardia Costiera ispezionato alcuni esercizi commerciali in provincia di Parma, effettuando 20 controlli sulla merce e nei locali.

E’ stata accertata la presenza di prodotti ittici decongelati, nel caso specifico “tonno a pinne gialle” e “code di gambero argentino”, per i quali era stata omessa l’apposizione dell’etichetta o di altro sistema equivalente facilmente accessibile e riconoscibile, riportante la lista degli ingredienti compresi conservanti ed antiossidanti.

Pertanto, è scattata la contestazione della violazione dell’art. 19 del D. Leg.vo 231/2017.

Inoltre, sono stati trovati circa 6,5 chili di filetti di “molva salata” esposta per la vendita priva di alcune delle informazioni obbligatorie sull’etichetta, quali nome commerciale, nome scientifico, metodo di produzione, zona di cattura, attrezzo utilizzato per la cattura.

I filetti di molva sono stati sequestrati.

Complessivamente sono state comminate sanzioni amministrative per 3.500 euro.