Home Politica Politica Italia

Conte a Bucci: ho firmato nomina a Commissario. Il sindaco: demolire ponte e rifarlo tutto

0
CONDIVIDI
Premier Giuseppe Conte e sindaco di Genova Marco Bucci

“Il Presidente Conte mi ha detto che ha firmato, prima o poi la nomina arriverà”.

Lo ha riferito oggi intorno alle 17,30 il sindaco di Genova Marco Bucci, che ormai si può quindi indicare con certezza come nuovo Commissario straordinario per la ricostruzione del Ponte Morandi, dopo l’annuncio fatto stamane dal governatore ligure Giovanni Toti.

Toti: ho parlato stamane con premier Conte, Commissario ricostruzione sarà Bucci

Sull’idea di ricostruire il viadotto autostradale sul Polcevera matenendo ciò che è rimasto in piedi, il Commissario Bucci è stato tranchant:”Siamo aperti a tutte le idee e a tutti quelli che vogliono partecipare ma vi chiedo se andreste con un’automobile su un ponte ristrutturato e non rifatto daccapo”.

Codacons: anziché demolire, sfruttare ciò che è rimasto in piedi per fare presto il ponte

Sui tempi per la ricostruzione il nuovo Commissario ha affermato che “entro un anno e mezzo si può fare” indicando come ipotesi di tempistica quella tra i 12 e i 16 mesi.

“Mai fatto guerra con il governo – ha aggiunto Bucci – semmai erano discussioni. Penso che discutere serva per portare avanti le azioni e fare arrivare le idee. Se poi diventano polemiche non va bene. Continuerò a discutere.

Questo è un bel lavoro, grosso e importante, bisogna tirarsi su le maniche e farlo bene e presto per Genova e i genovesi, ma anche per il bene di tutto il Paese.

Il Governo ha scritto chiaro sul decreto che autostrade è fuori. Io devo rispettare quel che dice il decreto e quello che dice il mio capo che è il presidente del Consiglio. Questo vuol dire che chi non ha avuto a che fare con il ponte deve avere la possibilità di giocare la sua partita”.