Home Politica Politica Genova

Consiglio regionale, minuto di silenzio per il vice brigadiere Mario Rega Cerciello

0
CONDIVIDI
Consiglio regionale: cordoglio per la morte di Mario Rega Cerciello, ucciso a coltellate da un balordo straniero

“Oggi resta solo il dolore per la perdita di un ragazzo, un eroe che lavorava al servizio della sicurezza di tutti noi. Oltre le polemiche, questa mattina lo ricordiamo cosi’, con un minuto di silenzio in consiglio regionale e una preghiera per la sua sposa, per tutta la sua famiglia e per l’Arma dei carabinieri. Buon viaggio Mario, non ti dimenticheremo”.

Lo ha dichiarato oggi il presidente della giunta regionale Giovanni Toti, dopo il minuto di silenzio in apertura di seduta del consiglio regionale in memoria del carabiniere Mario Rega Cerciello, ucciso la notte tra il 25 e il 26 luglio.

Nel suo intervento in aula, il presidente dell’Assemblea legislativa della Liguria, Alessandro Piana, ha sottolineato come “sconcerti l’eta’ degli aggressori, sconcerti l’apparente normalita’ dei due studenti americani in vacanza nella capitale rapportata alla ferocia delle undici coltellate che hanno tolto la vita ad un uomo quasi altrettanto giovane in una strada che conosciamo molto bene: via Cossa, sede della Conferenza dei consigli regionali, per noi una tranquillissima via del centro cittadino”.

Piana, a nome di tutto il consiglio ligure, “con l’animo gravato da questo lutto” ha dichiarato di unirsi “al cordoglio dell’intera nazione. Vogliamo far pervenire all’Arma dei carabinieri e, piu’ in generale, a tutte le forze dell’ordine, il nostro sentimento di grata riconoscenza per il coraggio e il generoso spirito di servizio di chi quotidianamente opera a tutela della nostra sicurezza”.