Home Politica Politica Genova

Bucci e centrodestra contro ordine del giorno del Pd a sostegno della legge Zan

0
CONDIVIDI
Consigliera comunale del Pd Cristina Lodi (foto d'archivio)

Il Pd genovese a sostegno della legge Zan

“E’ passata da un giorno la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia, la transfobia e il consiglio comunale di Genova non ha perso l’occasione per lasciare il segno.

Con 23 voti contrari e 14 favorevoli il consiglio oggi ha respinto un ordine del giorno che chiedeva di sostenere il Ddl Zan, in discussione nei prossimi giorni al Senato.

La maggioranza di centrodestra, sindaco Marco Bucci compreso, ha respinto compattamente di sostenere la proposta che prevede aggravanti specifiche per i crimini d’odio e discriminazioni fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità.

A pochi giorni dal fastidio espresso per la commemorazione dei vent’anni del G8 di Genova, il voto di oggi è un’altra brutta pagina per la città, che negando la propria storia continua a fare passi indietro nella tutela dei diritti”.

Lo hanno dichiarato i consiglieri comunali del Pd a Genova.