Home Cronaca Cronaca Genova

Baracca abusiva per la caccia in area protetta: denunciato 56enne di Moneglia

0
CONDIVIDI
Carabinieri forestali

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sestri Levante, su segnalazione delle Guardie Giurate Particolari della Lipu di Genova, ieri hanno denunciato il proprietario di una baracca realizzata a Moneglia nei pressi di una serie di appostamenti fissi per la caccia al colombaccio.

Secondo i carabinieri forestali, La struttura, seppure costruita con materiali amovibili, visto che permaneva da tempo, stabilmente sul luogo, ben oltre al periodo venatorio, costituisce un abuso edilizio paesaggistico, in quanto non può essere realizzata e conservata in assenza dei previsti titoli autorizzativi.

Oltre alla denuncia per avere realizzato la baracca all’interno del sito di interesse comunitario denominato “Deiva – Bracco – Pietra di Vasca – Mola” in assenza della prevista valutazione di incidenza, al trasgressore, un 56enne di Moneglia, è stata notificata una sanzione amministrativa di 2000 euro.

In corso ulteriori controlli su questo genere di attività abusive.