Home Sport Sport Genova

Atletica, brilla il Cus Genova ai Cds di Orvieto

0
CONDIVIDI
Cus Genova

Sabato 15 e domenica 16 giugno nel caldo torrido della pista di Orvieto, nella Finale Nazionale Serie A bronzo, il team biancorosso ha conquistato la settima posizione (a parità di punteggio con la sesta), che gli vale la riconferma nella stessa serie A nazionale per l’anno prossimo e ribadisce il primato cussino nella regione.

Tra i Biancorossi da segnalare l’argento di Andrea Ghia nei 1500 (che ha ottenuto il giorno dopo il quinto posto negli 800), i bronzi di Giordano Musso nel peso (anche quarto nel disco), Fabio Bongiovanni nei 200, Davide Lingua nell’alto e della staffetta 4×400 (Andrea Delfino, Giovanni Falzoni, Fabio Bongiovanni, Daniele Mestriner). Quarta piazza per il veterano del mezzofondo Emilio Elena (5000), il giovanissimo campione italiano allievi del martello Davide Costa e la staffetta 4×100 (Milanolo, Foti, Bongiovanni, Delfino).

Hanno dato il loro prezioso contributo di punti anche Daniele Mestriner nei 400, Bedlu Foti nei 100, Gabriele Mura nell’asta, Estefanos Olivieri nei 400 hs, Maurizio Giribone nel giavellotto, Fabrizio Pertile nel triplo e nel lungo, Filippo Scudieri nei 3000 siepi.

La squadra femminile, costituita in larga parte da giovanissime allieve e da alcune valide “veterane”, è stata invece impegnata nella Finale Nazionale di serie B a La Spezia. Da segnalare le prestazioni di Eleonora Ferrero, oro nei 100 hs e argento nel lungo, Valentina Russo(bronzo negli 800), il quarto posto di Sofia Intili nel giavellotto e di Elisabetta Ottonello nei 5000. Peccato per la squalifica della staffetta veloce e l’assenza per infortunio della forte astita Agnese Gamberini, che non hanno consentito alla squadra di andare oltre la 12esima piazza.

Da sottolineare che questi importanti risultati a livello nazionale sono stati raggiunti grazie al lavoro di tutto lo staff tecnico del CUS: Marco Mura, Roberto Riccardi, Francesco Caciuttolo, Valter Superina, Andrea Simonazzi, Eugenio Paolino, Franco Giacobbe, Graziella Rodonò, Ezio Madonia, Simona Guarino, Marco Fausti.