Home Cultura Cultura Genova

FuoriFormato IV Edizione. 25-28 giugno kermesse di Teatro Akropolis a Genova

0
CONDIVIDI

 

GENOVA 19 GIU “FuoriFormato – IV Edizione”, festival kermesse di Teatro Akropolis dal 25 al 28 giugno prossimi a Genova. Quattro location, undici spettacoli e sette film per assistere a una selezione di creazioni internazionali di danza e videodanza. Ingresso libero.

Villa Durazzo Bombrini | Via Ludovico A. Muratori 5, Genova Cornigliano (parcheggio gratuito)
Palazzo Ducale | Piazza Giacomo Matteotti 9, Genova centro
Museo Biblioteca dell’Attore | Via del Seminario 10, Genova centro
Cinema City | Vico Carmagnola 9, Genova centro

Villa Durazzo Bombrini

Nelle atmosfere di Villa Durazzo Bombrini, tre serate in cui assistere al lavoro di artisti di livello nazionale e internazionale selezionati attraverso una call. Ad arricchire la programmazione, una sezione extra call a cura di Rete Danzacontempoligure dedicata alle produzioni degli artisti che aderiscono al collettivo.
Quarta e ultima serata, al Cinema City, dedicata alla visione dei film finalisti del contest internazionale di videodanza Stories We Dance, preceduta da una tavola rotonda al Museo Biblioteca dell’Attore con i giurati del contest. Completa il programma del festival un laboratorio di produzione audiovisiva per la videodanza tenuto a Palazzo Ducale dal 18 al 22 giugno.

La sezione di spettacoli dal vivo è curata da Teatro Akropolis e Rete Danzacontempoligure, il contest Stories We Dance è curato da Augenblick.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito. A Villa Durazzo Bombrini è disponibile il servizio bar.

IL PROGRAMMA

Martedì 25 giugno – Villa Durazzo Bombrini

ore 21.00

KoinèGenova
Salvami
Prima assoluta – 20′ – Genova (spettacolo extra call a cura di Rete Danzacontempoligure)

Una danza in due, un solo, un unisono che si moltiplica nel riflesso degli occhi che guardano e si ritrovano al centro del proprio falò. Bruciare come metafora di un impulso alla realizzazione di sé, una corsa fuori tempo massimo sapendo di avere già perso, e che non basterà.

Coreografia e regia: Serena Loprevite | Interpreti: Serena Loprevite, Alice Montagna | Produzione: KoinèGenova

ore 21.40

Manfredi Perego / TIR Danza
Primitiva
Prima regionale – 20′ – Modena

Una ricerca sugli elementi primari che abitano la corporeità, un viaggio all’interno della più antica percezione di sé, quella animalesca e al contempo impulsiva e fragile, riscoprendo l’origine di impulsi sconosciuti e di una natura celata sotto la pelle.

Coreografia e danza: Manfredi Perego | Musiche: Paolo Codognola | Produzione: TIR Danza | Coproduzione: Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza | In collaborazione con: Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico CZD, Teatro delle Briciole/Solares Fondazione delle Arti, MP.ideograms, ResiDance XL | Artista Associato presso il Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/CZD

ore 22.20

Maristella Tanzi
Semplice danza in levare
Prima regionale – 40′ – Bari

Un lavoro sulla memoria, la perdita, l’abbandono. Una rigenerazione del gesto danzato, ripulito dal racconto, dove l’emozione si fa spazio agito. Presenza e memoria vengono alleggerite e offerte allo sguardo in un luogo e un tempo dove il corpo si lascia accadere.

Di e con: Maristella Tanzi | Cura del suono: Adolfo La Volpe | Produzione: QuaLiBò / Associazione Sosta Palmizi | Con il sostegno di: Tuscania Danza / Progetti per la Scena – Vera Stasi, SPAM! – Aldes, Sistema Garibaldi / Teatro Garibaldi (Bisceglie), Nuova Danzarte (Bari) | Un ringraziamento speciale a Lisa Masellis e Francesca Giglio

Mercoledì 26 giugno – Villa Durazzo Bombrini

ore 20.30

Fabio Liberti
DON’T, KISS
Prima regionale – 15′ – Copenhagen

Una ricerca sulle dipendenze e co-dipendenze relazionali. Un bacio lega i due uomini per tutta la durata della performance, un cordone ombelicale che è insieme limite e scintillio, prigione e connessione, quantità di moto e attrito di una volontà cruda e animale.

Drammaturgia, coreografia, costumi: Fabio Liberti | Con: Jernej Bizjak, Fabio Liberti | Musica: Per-Henrik Mäenpää

ore 21.00

Giovanni Gava Leonarduzzi / Compagnia Bellanda
Sono solo tuo padre
10′ – Gorizia

Una storia che succede tutti i giorni. Il racconto di una violenza silenziosa dove si allevano i sensi di colpa. La violenza del saper trasformare le paure in realtà. Un inno alla miseria e alla povertà dell’arte e delle sue visioni, là dove prima erano meraviglia.

Di e con: Giovanni Gava Leonarduzzi | Musiche: Paki Zennaro | Disegno luci: Stefano Mazzanti

ore 21.30

Nicola Marrapodi
Caino
Prima assoluta – 20′ – Genova (spettacolo extra call a cura di Rete Danzacontempoligure)

Caino è l’alchimista ribelle, simbolo dell’individuazione che può nascere solo attraverso l’opposizione. Il grido tragico di Caino è il pretesto per un’analisi sulla ricerca dell’amore e dell’appartenenza, guardando al momento di rottura che origina l’individuo dall’uomo.

Concept e regia: Nicola Marrapodi | Support: Roberto Orlacchio, Sara Spallarossa | Con il sostegno di: Teatro Akropolis – Progetto Maia, Officine Papage, Rete Danzacontempoligure

ore 22.10

Fabio Liberti
SOLO FOR REAL
Prima regionale – 14′ – Copenhagen

Un’indagine poetica sui disturbi mentali. Un viaggio nelle voci dei fantasmi di un uomo solo affogato nel caos, costretto nel vuoto tra presente e passato, intrappolato nell’isolamento della solitudine e infiammato da una pulsione ossessiva verso la serenità.

Drammaturgia, coreografia, costumi: Fabio Liberti | Con: Jernej Bizjak | Musica: Benjamin Clementine

ore 22.30

Giovanni Gava Leonarduzzi / Compagnia Bellanda
Sono solo tuo padre
10′ – REPLICA

Giovedì 27 giugno – Villa Durazzo Bombrini

ore 21.00

Ilenia Romano
Alegre saudade. Concerto per corpo e chitarra
Prima regionale – 30′ – Genova (spettacolo extra call a cura di Rete Danzacontempoligure)

Corpo e chitarra come strumenti in costante ascolto reciproco. Una relazione dialettica che genera un racconto di sensazioni in forma di concerto, unione di respiri e apnee, vibrazioni e risonanze, atmosfere di qualcosa che è stato o che non è mai esistito.

Danza: Ilenia Romano | Chitarra: Angelo Martines | Musiche: Bach, Barrios, Piazzolla, Vassiliev, Zea | Produzione: Scenario Pubblico / CZD Centro Nazionale di Produzione della Danza

ore 21.50

Paola Bianchi
WASTE MOVEMENTS
Prima regionale – 20′ – Rimini

Durante la creazione di una coreografia molti sono i movimenti che vanno perduti, depositati nell’archivio del corpo a sostegno di ciò che sarà esposto. WASTE MOVEMENTS regala una possibilità e dona nuova vita a ciò che dall’opera è svanito.

Coreografia e danza: Paola Bianchi | Musica: Fabrizio Modonese Palumbo | Grazie a: Ivan Fantini | Produzione PinDoc | In collaborazione con: AGAR | Con il contributo di: MiBAC, Regione Sicilia

ore 22.10

Siro Gugliemi
p!nk elephant
25′ – Vicenza

La ricerca di completezza di un corpo maschile in continua trasformazione. Una danza attorno all’oggetto amato e al suo desiderio, mai ferma, incessante, dove leggerezza e grazia sono espressione di un cammino necessario, di una traccia da seguire.

Coreografia e performance: Siro Guglielmi | Musica: Alessio Zini, Cristiano de Palo | Foto: Giovanni Oscar Urso | Con il sostegno di: CSC Bassano del Grappa (Vicenza), Zebra Cultural Zoo

Venerdì 28 giugno – Museo Biblioteca dell’Attore / Cinema City

ore 17.30

Videodanza: proiezioni dal reale
Museo Biblioteca dell’Attore

Tavola rotonda con i giurati di Stories We Dance Ariadne Mikou, Federica Loredan, Arianna Sortino, Matteo Bernardini.

ore 21.00

Proiezione film finalisti Stories We Dance – videodanza internazionale
Cinema City

A Guide to Breathing Underwater, Raven Jackson, USA 2018, 7’ 15’’
Les Indes Galantes, Clément Cogitore, Francia 2018, 5’ 46’’
Shadow Animals, Jerry Carlsson, Svezia 2017, 21’ 35’’
Sisters, Daphne Lucker, Paesi Bassi 2018, 15’
Skip and the Rhythm Rangers, Olivier Garcia, Paesi Bassi 2018, 14’ 38”
Timecode, Juanjo Giménez, Spagna 2017, 15’ 07’’
Wanderer, Peng Hsiao-Yin / Chen Yan-hong, Taiwan 2018, 13’

18-22 giugno 2019 | Palazzo Ducale

Palazzo Ducale

Corpo Spazio Immagine
Laboratorio di produzione audiovisiva per la videodanza

a cura di Marco Longo e Alessandra Elettra Badoino (Augenblick)

Il laboratorio, rivolto sia a persone interessate ai processi di ideazione e realizzazione di un prodotto di videodanza che ad interpreti/performer, verte sulla realizzazione di un dance film, presentato fuori concorso nell’ambito di Stories We Dance.

Per informazioni: Ufficio Cultura e Città tel. 0105573977, Teatro Akropolis tel. 3291639577, FB: FuoriFormato
fuoriformatofestival@gmail.com, sito web www.fuoriformatofestival.it

Marcello Di Meglio