Home Sport Sport Genova

Atalanta-Genoa 2-1, Grifone ko vicino al baratro

0
CONDIVIDI

Il Genoa combatte e lotte ma commette ingenuità in difesa e  cede per 2-1 a Reggio contro l’Atalanta.

I neroazzurri partono forte con Castagne a cui viene annullato un gol per un fuorigioco attivo di Zapata davanti a Radu. Poco altro per il Grifone che ha poi retto giocando molto la palla senza però pungere.

La ripresa però inizia con un uno due fatale per il Grifone. Appena entrato Barrow dopo appena un minuto nella ripresa brucia Zukanovic e insacca l’1-0. Il Genoa non riesce neanche a reagire perché Castagne sbuca in mezzo all’area e corregge in rete un corsa dalla destra beffando Criscito.

La squadra di Prandelli prova a riaprirla ma l’Atalanta si difende con ordine ripartendo con efficacia. Il finale vede la rete di Pandev all’88 che riapre i giochi.

fc

ATALANTA-GENOA 2-0
46′ Barrow, 53′ Castagne, 88’ Pandev

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Hateboer, Djimsiti, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (45′ Barrow, 64′ Pessina); Ilicic, D. Zapata. Allenatore: Gasperini

GENOA (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic (56′ Pedro Pereira), Criscito; Lerager (51′ Pandev), Radovanovic, Veloso; Bessa, Lapadula, Kouamé (73′ Sanabria). Allenatore: Prandelli

Ammoniti: Veloso, Palomino, Pandev