Home Cronaca Cronaca Genova

Ancora violenza sulle donne: picchia la moglie, arrestato africano. Salvata dai carabinieri

0
CONDIVIDI
Violenza sulle donne (foto di repertorio)

L’altra sera un ecuadoriano, ieri un africano. Violenza sulle donne a Genova continua. Nella tarda mattinata un ghanese di 48 anni, gravato da pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, è stato sorpreso su fatto dai carabinieri del Nucleo Radiomobile, mentre picchiava la moglie nigeriana di 32 anni nella loro abitazione di via Col di Lana a Cornigliano.

I militari, intervenuti grazie alla segnalazione degli abitanti del condominio, sono riusciti a salvare la vittima prima che il reoccupante episodio finisse in qualcosa di peggio.

La vittima è stata trasportata al Villa Scassi di Sampierdarena, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 25 giorni a seguito del pestaggio.

Il violento africano è stato quindi arrestato e rinchiuso a Marassi con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, ma anche per resistenza a pubblico ufficiale poiché durante l’intervento i carabinieri sono stati spintonati e colpiti più volte dal 48enne.

La 32enne è stata informata della possibilità di rivolgersi ad un centro anti violenza cittadino.