Home Politica Politica Genova

Ancora colpa di un Tir, Balleari: città nel caos ma c’è chi si ostina a non volere la Gronda

0
CONDIVIDI
Stefano Balleari (FdI)

“Vorrei che le persone che si ostinano ancora a non volere la Gronda ci ripensassero. Si tratta di un’opera fondamentale per Genova”.

E’ l’appello lanciato stamane dal vicesindaco e assessore alla Mobilità Stefano Balleari, che dal suo ufficio al Matitone stamane ha pubblicato una “diretta” su Facebook, dimostrando con i fatti la situazione nel nodo di S. Benigno-Sampierdarena e sulla Sopraelevata Aldo Moro.

Un caos allucinante causato dalla chiusura dell’A10, tra Aeroporto e Pegli, per l’ennesimo incidente provocato da un Tir che si è ribaltato in autostrada intorno alle 6 di oggi (v. articoli precedenti).

“Chi si mette di traverso affinché non venga realizzata un’opera fondamentale per la città come la Gronda si deve porre delle domande prima di continuare a farlo – ha aggiunto Balleari – vorrei che tutti coloro che non vogliono questa infrastruttura guardassero com’è ridotta Genova questa mattina e ragionassero al riguardo. Meditate”.