Home Cronaca Cronaca Genova

All’Ospedale San Martino parte il progetto di accoglienza Il Basilico

0
CONDIVIDI
Policlinico San Martino di Genova (foto di repertorio)

Genova che si rinnova, che pensa di più agli ultimi, a coloro che sono senza affetti, senza casa, che vivono in strada.

Per questo motivo l’Ospedale Policlinico San Martino ha rinnovato, anche per questa stagione estiva la disponibilità a concedere gratuitamente i propri spazi dal 12 luglio sino a settembre per il progetto sperimentale chiamato, simpaticamente, “Il Basilico”.
Di cosa si tratta? Semplicemente di un servizio di convalescenza protetta per persone senza fissa dimora o comunque disagiate.

La novità importante è che era ospitato sino ad oggi soltanto nel periodo invernale, presso il 1° piano del Padiglione 10.
Insomma, un vero e proprio “centro di accoglienza”, gestito su iniziativa della Fondazione Auxilium, sostenuta dall’ente regionale ligure; per la cronaca, da 7 anni offre, da dicembre a marzo, 15 posti letto destinati all’accoglienza di persone senza fissa dimora o in condizione di precarietà alloggiativa che, a seguito di episodi acuti, accessi al Pronto Soccorso o ricoveri ospedalieri, necessitano di un periodo di stabilizzazione delle proprie condizioni di salute.
Nel servizio sono attivi operatori sociali e medici volontari.
Insomma, un grande passo avanti per venire incontro a chi ha poche possibilità economiche e non ha molto spesso affetti familiari.

Franco Ricciardi